25% di sconto per un anno su tutti i piani da oggi fino al 05/04/20.
Usa il codice APRILE20

Tutti gli articoli

La base imponibile e l'imposta nel modello di fattura

Sia che la tua fattura sia in formato cartaceo o digitale, devi sempre assicurarti che il tuo modello di fattura sia conforme alla normativa.

La legge richiede che esponga i prezzi unitari, l'importo IVA e il totale. Per calcolare queste informazioni bisogna partire dalla base imponibile. Cos'è la base imponibile e come si calcola?

Modello di fattura con base imponibile e imposta

Come calcolare base imponibile e imposta?

La base imponibile e l'imposta sono due elementi fondamentali della tua fatturazione.

La base imponibile è l'importo su cui viene applicata l'imposta e calcolato il relativo importo.

CALCOLA LE IMPOSTE IN FATTURA IN AUTOMATICO

Ad esempio, se una sedia costa 60 euro+IVA al 22% compresa, l'importo IVA è pari a 13,2 e la base imponibile è 60-13,2= 46,8 euro.

Queste informazioni vengono sempre riportate nelle tue fatture create su Debitoor in basso.

Ritenuta d'acconto e rivalsa su imponibile

L'imponibile è anche la base di partenza per il calcolo di ritenuta d'acconto e rivalsa (nel caso in cui questi elementi siano applicabili alla tua fattura).

La ritenuta d'acconto è un'anticipazione sulle imposte IRAP, IRES o IRPEF che deve essere applicata in fattura e poi contribuita dal cliente a favore di chi emette fattura.

Questo importo viene sottratto dal totale perchè viene pagato in un secondo momento dal cliente.

La rivalsa, invece, è una percentuale dell'imponibile applicata nelle fatture dei professionisti (a discrezione di questi) per la copertura dei contributi pensionistici.

Esiste una differenza di calcolo tra la rivalsa INPS e di cassa previdenziale. Nel primo caso, questo importo viene considerato reddito e per questo incluso nel computo della ritenuta d'acconto, cosa che non succede nel secondo caso.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp