Tutti gli articoli

Modello di fattura per personal trainer

Lavori in una palestra ma organizzi anche delle lezioni o sessioni individuali o di consulenza per alcuni clienti?

I servizi che presti si configurano come lavoro autonomo e indipendente dall'istituto sportivo presso cui sei impiegato.

Il tuo lavoro non viene considerato imprenditoriale a meno che le tue lezioni e i tuoi servizi non si rivolgano ad un gruppo più vasto di clienti.

Devi dunque impostare il modello di fattura come lavoratore autonomo.

Modello di fattura personal trainer

Posizione fiscale del personal trainer

Il codice da scegliere in sede di apertura della partita IVA è 93.19.99 “Altre attività sportive nca.

Come personal trainer non hai un albo a cui riferirti e non devi stipulare una polizza assicurativa per eventuali danni come previsto per altre professioni nè comunicare la posta PEC.

Dal punto di vista pensionistico, devi iscriverti alla Gestione Separata a meno che non rientri in un caso particolare e devi iscriverti all'ex Enpals.

Inoltre, non è previsto come regola generale che sia in possesso di un diploma a meno che non venga richiesto dalle leggi regionali così come non è necessario che il cliente presenti un certificato medico.

Il modello di fattura del personal trainer

Se sei in regime ordinario, il tuo modello di fattura deve includere:

  1. la data di emissione della fattura
  2. un numero di fattura univoco
  3. i tuoi dati personali (inclusa la partita IVA) e quelli del tuo cliente
  4. i dettagli della tua prestazione
  5. il prezzo unitario e l'aliquota applicata (22%) e i relativi totali

Puoi applicare una ritenuta d'acconto del 20% sull'imponibile nel caso in cui il tuo cliente abbia partita IVA.

Le prestazioni sono invece esenti IVA nel caso in cui sia in regime fiscale speciale come quello forfettario.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp