Tutti gli articoli

Modello di fattura per traduttori e interpreti

Se lavori come traduttore o interprete in modo continuativo e organizzato la tua attività non ha i requisiti per classificarsi per la prestazione occasionale.

Devi dunque aprire partita IVA con il codice ATECO 743000 "traduzione e interpretariato" come libero professionista e alla Gestione Separata poichè non esiste una cassa professionale per questa categoria di lavoratori.

Per coprire le spese contributive puoi addebitare nel modello di fattura pari al 4% dell'imponibile.

Vediamo più in dettaglio un fac simile della tua fattura.

Modello di fattura per interprete e traduttore

CREA UNA FATTURA

Cosa inserire nel modello di fattura?

Il tuo modello di fattura deve includere:

  • i dati completi tuoi e del tuo cliente
  • un numero di fattura univoco
  • la data di emissione del documento
  • la descrizione del testo tradotto specificando il numero di parole tradotte e il numero di caratteri e includendo i tempi di traduzione e quelli di revisione
  • il prezzo unitario e l'aliquota applicata
  • la rivalsa
  • il totale
  • il riferimento legislativo "Professione esercitata ai sensi della legge n. 4 del 14 gennaio 2013 (G.U. n. 22 del 26/1/2013)"
  • un eventuale riferimento all'associazione di categoria se ne fai parte

Fatture per traduttori e interpreti su Debitoor

Se usi Debitoor per le tue fatture, creare il documento è facile e veloce.

CREA UNA FATTURA CON DEBITOOR

Parti da un modello di fattura pronto per essere compilato nella sezione Fatture e non ti rimane che riempire i campi.

Se nella colonna unità non trovi una dicitura che faccia per te puoi crearla facilmente scorrendo fino alla base della lista e scegliendo Aggiungi nuova

Crea nuova unità nel tuo programma di fatturazione

Inoltre, puoi indicare i riferimenti legislativi nel campo Termini e attivare la rivalsa dalle impostazioni così che venga calcolata automaticamente.

Infine, se emetti fattura a clienti stranieri puoi cambiare la lingua del documento dalle opzioni appena sotto le linee di fattura e quando imposti un Paese diverso dall'Italia nelle informazioni del cliente, l'aliquota IVA viene automaticamente predisposta per il reverse charge.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp