Tutti gli articoli

Ricevuta Deliveroo senza partita IVA

Hai lavorato con Deliveroo e ora devi emettere la ricevuta senza la partita IVA?

Immagine deliveroo emettere fattura senza partita iva

Non ti preoccupare, in questo articolo troverai tutte le informazioni che ti servono!

Ricevuta Deliveroo, collaborazione con l’azienda

La cosa più importante per sapere come emettere fattura è capire la tua situazione attuale.

Deliveroo non ti assume come dipendente ma ti offre la possibilità di collaborare con loro, la collaborazione però si evolve a seconda di quanto lavori e della tua situazione contabile.

Ricevuta Deliveroo, capire la tua situazione

Ci sono 3 possibili situazioni in cui potresti essere, e nonostante in questo articolo parliamo della prestazione occasionale, introduciamo tutti e tre i casi:

  • Ricevuta Deliveroo prestazione occasionale, è il caso più comune nella collaborazione con Deliveroo. Ricade in questa categoria chi guadagna meno di 5.000 euro lordi all’anno e di solito lavora con Deliveroo per arrotondare o per hobby. In questo regime non devi applicare l’IVA e hai degli obblighi fiscali molto limitati.

  • Fattura Deliveroo regime forfettario, la seconda categoria più comune tra i rider, è chi ha superato la cifra dei 5000 euro lordi all’anno. A questo punto devi aprire la partita IVA e ti conviene entrare nella categoria del regime forfettario. Questa categoria ti permette di non pagare le normali tasse ma solo un’imposta sostitutiva tra il 5% e il 15%, oltre ad avere agevolazioni fiscali aggiuntive.

  • Fattura Deliveroo regime ordinario, per chi ha già una partita IVA, dovrai applicare le normali imposte come l’IVA, l’IRAP e l’IRPEF e sarai soggetto alla fatturazione elettronica.

Modello ricevuta Deliveroo prestazione occasionale

In questo articolo parliamo del primo caso, quello nel quale non hai la partita IVA e ricadi quindi nella prestazione occasionale, nel quale dovrai emettere una ricevuta esente IVA.

Se l’importo è superiore a 77,47 euro dovrai apporre la marca da bollo da 2 euro, in via cartacea o virtuale.

In questo regime non ricadi sotto l’obbligo di fattura elettronica, che si applica ai possessori di partita IVA esclusi i regimi forfettari e coloro che non applicano l’IVA in fattura.

Deliveroo tratterrà il 20% dei tuoi guadagni equivalente all’IRPEF versato all’Agenzia delle Entrate per te, in quanto Deliveroo opera come sostituto d’imposta avendo un contratto di prestazione occasionale stipulato con te.

L’anno prossimo ti verrà mandata la Certificazione Unica con tutti gli importi versati per compilare la dichiarazione dei redditi.

Deliveroo ti manderà la ricevuta precompilata con la possibilità di apporre la marca da bollo nel caso in cui l'importo superi il limite di 77,47 euro.

La data riportata sulla ricevuta sarà tra il primo del mese della transazione e la data riportata sul foglio di pagamento del bonifico.

Debitoor per fatture Deliveroo e altre operazioni

Hai superato il limite della prestazione occasionale e devi emettere fattura? Debitoor, ti permette di emettere fattura e tenere sotto controllo il tuo conto, facile, veloce e ovunque tu sia grazie alla possibilità di scaricare la app per iOS e per Android.

Il programma è fatto per regimi forfettari, piccole imprese e lavoratori autonomi ed ha molto funzioni come emettere preventivi e DDT, registrare acquisti e mandare solleciti di pagamento.

Ti permette inoltre di personalizzare le tue fatture e tenere sotto controllo la tua situazione con le funzioni contabili.

Provalo e sfrutta le fatture gratuite, elettroniche e non, valide a tutti gli effetti, che puoi creare.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp