Offerta limitata. Solo fino al 9/12/2018 ottieni il 25% di sconto. Usa il codice NAT18

Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

    Analisi di mercato - Cos'è un'analisi di mercato?

    Leggi maggiori informazioni su quale strategia scegliere in base all'analisi di mercato effettuata.

    Un'analisi di mercato è uno studio approfondito del mercato in cui un'azienda o un professionista deve operare, del settore e del segmento di clienti.

    Questa analisi serve sia per raccogliere maggiori informazioni sulla situazione presente e costituisce una buona base per redigere il business plan, scegliere la strategia migliore e cercare di prevedere gli sviluppi futuri.

    Su che aree si concentra un'analisi di mercato?

    Un'analisi di mercato si concentra nell'approfondire diverse aspetti come il contesto legale e burocratico (che si riferisce al Paese in cui operi) e quello competitivo (che riguarda l'offerta ).

    • il contesto legale e burocratico in cui l'azienda deve operare.

    Questa analisi mira a stabilire quali siano gli incentivi e gli ostacoli nelle operazioni aziendali. I vantaggi o svantaggi del mercato posso essere di diversa natura e dipendere dal governo nazionale, le leggi che regolano l'imprenditoria e la competizione, i requisiti e i permessi necessari per avviare l'attività e le procedure burocratiche più in generale.

    • il contesto competitivo ovvero la situazione di concentrazione del mercato e le offerte delle altre aziende.

    Questa fase è importante per dederminare se ci sia un mercato per il tuo bene o servizio, se ci sia un segmento più o meno grande disposto a pagare (e quanto), quali siano le offerte presenti sul mercato e quale sia il numero di concorrenti nel mercato. Se, infatti, esistono molte aziende che offrono lo stesso tuo prodotto o servizio potrebbe non essere redditizio compoetere nel mercato. Per alcuni settori, infine, i costi minimi d'accesso nel mercato sono molti altri.

    Può essere necessario, ad esempio, sostenere degli investimenti importanti per poter competere nel mercato (come attrezzature,macchinari o infrastrutture necessarie per la produzione).

    Rispetto ai concorrenti, è importante che raccogli informazioni come la quota di mercato detenuta (quanti clienti serve rispetto al totale del mercato), il tipo di prodotto o servizio offerto e i relativi prezzi e caratteristiche, le strategie di marketing e comunicazione e quelle di distribuzione, il volume di vendite, i diversi indici di prestazione.

    In questo modo, dopo aver raccolto tutte le informazioni, potrai fare il punto della situazione e determinare se hai buone potenzialità per competere nel mercato, su quale base ti differenzi dai tuoi concorrenti e quale strategia usare.

    In questa fase si determina anche il vantaggio competitivo che nel lungo termine potrebbe creare un valore di goodwill o avviamento ovvero il valore aggiunto e intangibile del marchio che rappresenta la differenza tra il valore di mercato dell'azienda e il bilancio tra attività e passività.

    Analisi di mercato e modello delle 5 forze di Porter

    Se vuoi avere una linea teorica a cui riferirti per l'analisi di mercato puoi usare il modello delle 5 forze di Porter che identifica 5 elementi essenziali del mercato che influscono sui guadagni di ogni azienda.

    1. i concorrenti diretti ovvero tutti coloro che offrono lo stesso prodotto o servizio sul mercato
    2. potenziali rivali ovvero tutte le imprese che potrebbero decidere di entrare nel mercato e ridurre le quote
    3. i clienti ovvero il segmento di soggetti che comprano il tuo bene o servizio o sono potenzialmente disposti a farlo. L'immagine e il valore percepito del tuo prodotto o servizio sono degli elementi fondamentali per la fidelizzazione dei clienti.
    4. i fornitori che foniscono materiali grezzi o partecipano nella creazione del bene che hanno un effetto sulla struttura dei costi e che possono aumentare o ridurre la tua competitività.
    5. chi vende prodotti complementari o sostitutivi che potrebbero essere un vantaggio e un ulteriore canale di guadagno o un rischio nel caso in cui riescano a soddisfare lo stesso bisogno.

    Analisi di mercato e matrice di Ansoff

    Dopo aver verificato la natura del tuo prodotto o servizio e la situazione competitiva, è necessario scegliere la strategia più adatta.

    Il riferimento teorico per questa decisione è dato dalla matrice di Ansoff che abbina lo stadio del prodotto o servizio alla condizione del mercato e determina la strategia migliore.

    Possiamo definire diversi casistiche e strategie:

    • di prezzo basso nel caso in cui il prodotto o il servizio sia già esistente e il mercato già consolidato.
    • di promozione e espansione nel caso in cui il prodotto o servizio sia nuovo e il mercato sia già attivo
    • con strategie preesistenti o nuove ma fortemente localizzate per prodotti o servizi già esistenti in un nuovo mercato
    • con numerosi test, tentativi e investimenti per nuovi prodotti o servizi in un nuovo mercato

    Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi