Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Credito
  2. Conto corrente

Carta di credito - Cos'è la carta di credito?

La carta di credito è collegata ad un conto corrente e permette di effettuare pagamenti e prelievi di denaro.

Debitoor offre diversi piani a pagamento e se vuoi sottoscrivere un abbonamento, puoi farlo con la tua carta di credito. Il servizio è totalmente sicuro in quanto cripta i dati da te inseriti.

Definizione: La carta di credito è una carta di materiale plastico che consente di effettuare pagamenti in modo elettronico.

La carta contiene informazioni sia del titolare che dell'istituto che la rilascia oltre che una banda magnetica e un microchip che conserva determinate informazioni, permette diverse operazioni e rende il pagamento ancora più sicuro.

Inoltre sono riportati il numero di carta, la scadenza e un codice di sicurezza di 3 cifre (nel retro).

La carta di credito ti permette di effettuare pagamenti senza l'utilizzo di contanti o assegni oppure di ritirare una certa somma se utilizzata presso uno sportello bancario unitamente al codice fornito.

Come funziona il pagamento?

La rete di pagamento include diversi soggetti:

  • l'impresa che emette la carta di credito attraverso cui i clienti effettuano i pagamenti
  • le attività che entrano nel circuito di pagamento installando dei POS che permettono transazioni elettroniche
  • il circuito di pagamento che abbina le richieste di pagamento con le autorizzazioni

Le somme spese o prelevate non vengono sottratte dal conto al momento del pagamento o prelievo ma di solito entro 30 giorni.

Il titolare della carta deve quindi saldare il conto entro i termini stabiliti dal contratto, le attività ricevono il pagamento e versano una somma per il servizio mentre l'istituto di credito deve effettuare la transazione a nome del cliente.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi