Dizionario
Dizionario di contabilità di Debitoor
Detrazione IVA fattura elettronica

Detrazione IVA fattura elettronica - Che cos'è la detrazione IVA fattura elettronica

La detrazione IVA consiste in una somma che si può legalmente sottrarre per ridurre il totale di un’imposta

Gestisci la tua liquidazione IVA e il tuo resoconto IVA con Debitoor in automatico. Prova gratis!

Per il meccanismo della detrazione i soggetti passivi IVA, come imprenditori, aziende, lavoratori autonomi e liberi professionisti, sono in una posizione neutrale rispetto alle imposte, infatti possono detrarre le imposte dalle fatture passive pagate ai fornitori e addebitare le imposte sulle fatture attive al cliente finale.

Detrazione IVA per la fattura elettronica

L’esercizio del diritto di detrazione dell’IVA nasce nello stesso momento dell’esigibilità IVA ma può essere applicato solo dopo il momento della ricezione del documento.

Nel caso della fatturazione elettronica, il concetto di ricezione del documento implica il passaggio tramite il Sistema di Interscambio e la consegna da parte di quest’ultimo.

A seconda dell’esito della consegna ci sono due casi:

  • FE accettata dal SdI e recapitata con successo, la ricezione del documento coincide con la data della consegna dal Sistema di Interscambio al destinatario.

  • FE accettata dal SdI ma non recapitata con successo, la fattura viene consegnata su Fatture e Corrispettivi sulla piattaforma dell’Agenzia delle Entrate. In questo caso la ricezione del documento coincide con la data di presa visione del file da parte del destinatario.

Attenzione: L’invio, la ricezione e la presa visione di una ricevuta in PDF non sono valide ai fini fiscali (a meno che chi la emetta non sia esente dall’obbligo di fattura elettronica)

Detrazione IVA, invio e ricezione fatture

Le fatture elettroniche devono passare per il SdI ed essere elaborate, infatti possono passare fino a 4/5 giorni dall’emissione prima che vengano recapitate.

Questo crea uno scollamento temporale tra invio e ricezione, mentre con la fattura cartacea o PDF questo scollamento non esisteva. Infatti con il normale metodo di fatturazione, il momento della creazione e della ricezione della fattura possono coincidere (si pensi ad una fattura scritta e consegnata davanti al cliente).

È quindi stato stabilito dell’Agenzia delle Entrate, che il debito IVA nasce nel momento dell’emissione del documento (accettazione della FE da parte del SdI), mentre il diritto alla detrazione IVA nasce nello stesso momento, ma è praticabile solo al momento della ricezione del documento.

Implicazioni temporali per la detrazione IVA

Il debito IVA da parte di chi emette fattura nasce nel momento dell’emissione della fattura, mentre la detrazione è applicabile solo al momento della presa visione.

Questa dinamica crea una perfetta sincronia temporale tra l’esigibilità del debito verso il cliente e la detrazione IVA da parte del committente.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp