Offerta limitata. Solo fino al 9/12/2018 ottieni il 25% di sconto. Usa il codice NAT18

Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. PEC
  2. Comunicazione Unica

Firma digitale - Cos'è la firma digitale?

Leggi come la firma digitale può aiutarti nella presentazione della Comunicazione Unica.

La firma digitale è una firma elettronica equivalente a quella su carta ma in formato tale da poter essere apposta ai documenti attraverso dispositivi elettronici.

Si basa su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia (una pubblica e l'altra privata) che permettono di identificare chi firma il documento e di impedire che tale documento venga modificato.

In particolare la chiave privata è nota solo a chi firma il documento e viene usata per apporre la firma mentre la chiave pubblica serve per verificarne la validità.

Quali sono le caratteristiche della firma digitale?

La firma digitale è una particolare forma di firma elettronica che presenta 3 caratteristiche:

  1. autenticità poichè la firma identifica chi firma
  2. integrità poichè dal momento in cui la firma viene apposta non è possibile modificare il documento
  3. non ripudio poichè i documenti così firmati hanno un valore legale pari a quelli firmati su carta e non possono essere ripudiati ovvero non riconosciuti da chi li ha firmati.

La mancanza di una di queste porta alla mancata qualificazione della firma digitale come tale.

Vantaggi della firma digitale

La firma digitale permette di semplificare le relazioni con la Pubblica Amministrazione, altre aziende o i tuoi clienti poichè la firma digitale può essere usata per validare moltissimi documenti da fatture a comunicazioni ufficiali alle autorità (ad esempio la Comunicazione Unica) o documenti necessari per lo svolgimento della tua attività.

Inoltre, questa procedura ottimizza il tuo tempo: se in precedenza ti saresti dovuto recare nei diversi uffici, aspettare il tuo turno e apporre la firma ora puoi firmare i tuoi documenti direttamente dal tuo computer ovunque tu sia dopo esserti munito del kit necessario per produrre la firma digitale.

Come ottenere la firma digitale?

Per poter richiedere la firma digitale deve aver compiuto 18 anni, avere un codice fiscale e una carta d'identità valida.

Il primo passo per avere la firma digitale è quello di scegliere l'ente certificatore da cui acquistare il kit della firma digitale.

Il sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale include l'elenco completo di tutti gli enti che offrono questo servizio così che possa scegliere quale offerta è più conveniente o richiedere il kit alla Camera di Commercio.

Il secondo passo consiste nella registrazione e acquisto del kit sul sito dell'ente certificatore seguendo la procedura guidata e provando la propria identità presso il comune, presso un ufficio del corriere che si occupa di spedire il kit o al momento della consegna.

Come attivare la firma digitale?

Una volta completati i passi precedenti non ti rimane che autenticarti con la procedura guidata sul sito e attivare il kit e poi scaricare i driver i software necessari per la validità della tua firma digitale (se previsto dalla procedura).

Esistono infatti diversi tipi di kit sul mercato:

  • alcuni includono una smart card (simile ad una carta di credito), un dispositivo che legge la smart card e produce la firma digitale
  • quelli in formato chiavetta USB include tutte le caratteristiche elencate sopra, tutti i software e driver necessari per produrre la firma digitale e dello spazio di archiviazione
  • altri che includono una smart card e un lettore di smart card esterno

Inoltre, alcuni kit includono la Carta Nazionale dei Servizi (certificato CSN) che serve ad autenticarsi per i servizi della Pubblica Amministrazione e che viene richiesto ad alcune categorie di professionisti.

Firma digitale vs Posta Elettronica Certificata (PEC)

La firma digitale non va confusa con la Posta Elettronica Certificata o PEC che ha lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Piuttosto, firma digitale e PEC, possono essere usati insieme per rendere ancora più conveniente il trasferimento o la presenztazione di documenti e la relativa vidimazione.

Firma digitale remota

La firma digitale remota, al contrario di quella digitale normale, non viene prodotta tramite l'utilizzo di chiavette o smart card ma la procedura viene gestita completamente online.

La firma digitale viene creata con una password a tempo prodotta da una chiavetta simile a quella che viene data dalle banche e generata tramite app per il cellulare o l'uso di un sms.

Firma digitale vs altri tipi di firma elettronica

La firma elettronica digitale è solo una delle diverse firme elettroniche disponibili. Tra le altre ricordiamo:

  • la firma elettronica semplice che ha validità solo se verificata da un giudice e per questo non garantisce che il documento sia integro e non ha lo stesso valore legale delle altre
  • la firma elettronica avanzata che è sicura e garantisce l'integrità del documento a di proprietà di chi firma il documento
  • la firma elettronica qualificata che viene apposta ai documenti attraverso degli appositi strumenti e mezzi certificati e che certifica l'integrità e l'autenticità del documento.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi