Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Regime forfettario agevolato
  2. Offerta
  3. Gestione Separata INPS
  4. Ritenuta d'acconto
  5. Piccola impresa

Freelance - Chi sono i freelance?

I freelance sono i liberi professionisti, ovvero coloro che prestano un servizio intellettuale, per esempio i consulenti, e non hanno un superiore ma lavorano per se stessi

Prova Debitoor gratis e crea fatture dai modelli personalizzabili per farti pagare dai tuoi clienti in maniera professionale.

I freelance, adattato dall’inglese “freelancers”, sono i liberi professionisti che si differenziano dai lavoratori autonomi in quanto i freelance offrono servizi principalmente intellettuali, quali consulenti, commercialisti, web designer, avvocati, etc.

Sono professionisti che svolgono servizi per terzi e spesso sono iscritti ad albi professionali specifici come i medici, gli avvocati e gli architetti.

Situazione freelance in italia

Data la situazione del mercato italiano, dove gli stipendi sono bassi, le capacità richieste variano molto rapidamente e lo stato di digitalizzazione è molto basso nella piccola impresa media, il settore più in crescita tra i liberi professionisti è quello della consulenza di marketing e web.

Vari esperti prevedono che in futuro il mercato si sposterà sempre di più verso il lavoro flessibile basato sulla consulenza.

I consulenti al giorno d’oggi hanno due problemi principali:

  • trovare e mantenere i clienti
  • farsi pagare in maniera professionale

Come fanno i freelance a farsi pagare con costanza

Non avendo un’azienda alle spalle che da sicurezza, è fondamentale farsi pagare in tempo e in pieno, ma soprattutto non dover rincorrere il cliente a lavoro terminato.

Per farsi pagare i freelance di solito utilizzano un preventivo assieme ad un contratto che stabilisce una cifra ed il progetto concordato con le varie clausole. Si fanno dare un acconto e spesso stabiliscono rate di pagamento per adattarsi al lavoro va man mano completano.

Inoltre, per farsi rispettare e pagare con costanza, a lovoro finito emettono fatture professionali utilizzando modelli di fattura personalizzati, trasmettendo così il loro brand e fortificando il rapporto col cliente.

Come emettere fattura da freelance

Quando un freelance emette fattura deve essere certo di includere le seguenti voci per essere a norma di legge:

  • Le informazioni base su cliente, freelance e servizio,
  • I contributi previdenziali, che possono essere INPS al 4% nel caso in cui il freelance non sia iscritto all’albo dei professionisti, oppure se è iscritto ad un albo la cassa previdenziale dell’albo di appartenenza sostituisce l’INPS,
  • La ritenuta d’acconto prevista per la professione specifica, per esempio 20% sul 100% dell'imponibile.

Immagine fattura freelance

I freelance inoltre devono emettere fattura elettronica dall’inizio del 2019 utilizzando un programma di fatturazione elettronica, a meno che non siane nel regime forfettario, in tal caso la fattura elettronica non è obbligatoria.

Vantaggi di un programma fatturazione per freelance

Utilizzando Debitoor, programma di fatturazione, un freelance può gestire la fatturazione e la contabilità in maniera semplice ed intuitiva, ma soprattutto risparmia tanto prezioso tempo e crea fatture professionali.

Se andiamo a calcolare il tempo che viene risparmiato ed il valore creato da una fattura personalizzata con il proprio logo professionale, non c’è dubbio che il prezzo di pochi euro al mese per un programma di fatturazione sia giustificato.

In pochissimo tempo questo si ripagherà da solo e terrà la contabilità in ordine oltre a fornire l’assistenza gratuita dal team di Debitoor e permetterti di connettere il commercialista alla piattaforma per una facile consultazione della situazione contabile.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp