Dizionario
Dizionario di contabilità di Debitoor
Imprenditore

Imprenditore - Chi è l’imprenditore

L’imprenditore è colui che attiva il processo di creazione di prodotti e servizi organizzando forza lavoro e capitale.

Hai avviato la tua attività ed emetti fatture? Prova debitoor gratis e la tua vita sarà più semplice!

L’imprenditore è una delle 4 figure chiave che determinano la nostra economia. Queste 4 categorie sono:

  • Il capitalista, colui che dispone di capitale che investe per avere un ritorno economico,
  • Il lavoratore, colui che utilizza le proprie conoscenze ed il proprio tempo creando forza lavoro da scambiare per la remunerazione monetaria,
  • L’imprenditore, che unisce il capitale fornito dal capitalista e la forza lavoro per creare un processo di creazione del valore attraverso un’impresa,
  • Il consumatore, che attraverso la sua domanda per un prodotto o un servizio consuma il prodotto finale e crea la necessità di nuovi prodotti o servizi.

Ma andiamo a concentrarci sull’imprenditore..

Il ruolo dell’imprenditore

L’imprenditore, entrepreneur in inglese, è colui che avvia un’impresa o, per esempio, amplia un’impresa familiare espandendola e facendola diventare una catena di attività.

In questo modo attiva un processo di attività imprenditoriale, entrepreneurial activity in inglese.

La figura dell’imprenditore è ormai associata alla startup innovativa, un’impresa che crea un prodotto o un servizio innovativo.

Dato che la nostra economia è così tanto basata sulle nuove tecnologie, un altro tipo di imprenditore presente nell’economia di oggi è l’imprenditore digitale, legato alle nuove tecnologie come l’e-commerce ed il dropshipping.

Cosa fa un imprenditore

L’imprenditore viene visto come l’eroe moderno che partendo dal garage di casa sua riesce a creare un’impresa e a gestirla da solo.

In realtà l’imprenditore ha molti ruoli diversi che inizialmente deve svolgere lui stesso, mentre una volta che l’impresa si evolve potrà delegare a persone specializzate mentre lui manterrà la visione d’insieme di quello che succede.

Andiamo a vedere le attività principali di un imprenditore:

  • Leader, l’imprenditore deve sviluppare una visione ed una missione per l’impresa e avere un’idea di lungo termine sull’evoluzione dell’azienda. Inoltre deve essere responsabile e motivare le persone dell’azienda, questo aspetto è specialmente importante quando è da solo, in quanto trovare la motivazione e la passione per proseguire sarà alla base del suo successo.
  • Pianificazione, sulla base della visione e della missione dell’azienda, l’imprenditore deve sviluppare un piano chiaro e pratico su come l’azienda dovrà operare e svilupparsi. In questa fase è consigliato prepara un business plan e capire il business model dell’impresa.
  • Contabilità, l’imprenditore dovrà mantenere in ordine e gestire la contabilità in modo da avere sempre presente la situazione finanziaria dell’impresa. In questo modo l’imprenditore sarà capace di individuare i margini, ridurre i costi ed ottimizzare i processi.
  • Sviluppo del prodotto o servizio, inizialmente l’imprenditore dovrà gestire, spesso anche eseguire in prima persona, lo sviluppo del prodotto o del servizio che l’impresa vuole realizzare.
  • Gestione delle relazioni, l’imprenditore sarà la faccia dell’impresa ed in quanto tale dovrà gestire la relazione con i clienti ed i fornitori sia in esiti positivi che in esiti negativi.
  • Assumere altri collaboratori, l’imprenditore dovrà riconoscere quando l’ammontare di lavoro è diventato abbastanza per assumere un altro collaboratore e capire che persona assumere, un collaboratore giovane con del forte potenziale di crescita o un collaboratore esperto con conoscenze specifiche?

Come potete vedere il ruolo dell’imprenditore non è facile e comporta una grande varietà di qualità per poter gestire tutti questi aspetti.

Le qualità ed i ruoli da assumere però cambiano molto a seconda di che attività si apre.

Imprenditore commerciale ed imprenditore sociale

Per capire come categorizzare gli imprenditori e l’attività imprenditoriale in generale dobbiamo differenziare tra imprenditore commerciale e sociale.

L’imprenditore commerciale basa la sua idea di attività imprenditoriale sul ritorno economico. Unendo capitale e forza lavoro spera di creare un prodotto o un servizio con dei margini che gli permettano di avere un ritorno sul capitale investito.

Spesso questa categoria si concentra su startup innovative perchè hanno la possibilità di creare ritorni molto elevati dato che spesso vanno a creare un mercato che prima non esisteva e si vanno a stabilire come unico fornitore di quel prodotto o servizio.

L’imprenditore sociale unisce forza lavoro e capitale ma con uno scopo differente. Il goal di questo tipo di attività imprenditoriale sociale, social entrepreneurship in inglese, è quello di creare un movimento sociale e cambiare lo status quo.

Queste attività nascono da una necessità o da un discontento, come l’ineguaglianza sociale, l’emarginazione sociale e problemi climatici o dell’esaurimento delle risorse naturali. L’imprenditore unisce le persone interessate e crea un servizio o un prodotto che aiuta la causa scelta per l’attività imprenditoriale.

Diverse categorie di imprenditori

Ci sono diversi tipi di imprenditore alcuni legati ad una imprenditorialità più tradizionale ed altri più moderni:

  • Imprenditore agricolo, colui che ha la propria attività di allevamento bestiame o coltivazione dei campi, sono incluse anche alcuni processi di trasformazione delle materie prime collegate all’agricoltura e all’allevamento.
  • Imprenditore artigiano, colui che avvia un’impresa artigiana singola o familiare,
  • Imprenditore edile, colui che costruisce o acquista immobili per rivenderli o affittarli,
  • Imprenditore digitale, colui che avvia un’impresa attraverso le tecnologie digitali,
  • Imprenditore innovativo, colui che sviluppa un servizio o un prodotto innovativo nella sua impresa,
  • Imprenditrice, la figura femminile dell’imprenditore, degna di nota in quanto sta diventando una figura molto affermata mentre prima era molto rara. Questa figura è specialmente di successo dell'imprenditorialità sociale, in parte grazie alla maggiore capacità di empatia femminile.

L’imprenditore su Debitoor

Il ruolo dell’imprenditore è emozionante e ti permette di realizzare i tuoi sogni ma può anche essere difficile e stressante.

Per questo a Debitoor, programma di fatturazione, ci prendiamo cura di chi ha appena iniziato la sua impresa aiutandoli a gestire la fatturazione e la contabilità in maniera facile, veloce ed intuitiva.

Grazie alle funzioni per gestire la fatturazione elettronica, le relazioni con i fornitori ed i clienti, la contabilità e la capacità di connettere il commercialista alla piattaforma, Debitoor ti semplifica la vita e ti permette di concentrarti sulla tua impresa senza perdere troppo tempo nelle parti meno emozionanti, come posso essere la fatturazione e la contabilità.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp