Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Analisi di mercato
  2. Ciclo di vita del prodotto

Modello delle 5 forze - Cos'è il modello delle 5 forze?

Il modello delle 5 forze definisce le forze che determinano i profitti nel mercato.

Leggi maggiori informazioni su come definire i piani strategici partendo dal modello delle 5 forze.

Il modello delle 5 forze è una teoria formulata da Michael Porter per definire le forze che agiscono nel mercato e i profitti che si possono realizzare.

Struttura del modello delle 5 forze

Il modello di Porter si basa su 5 pilastri:

1) i concorrenti diretti ovvero le altre aziende già attive sul mercato che vendono il tuo stesso bene o servizio.

Questo determina non solo il prezzo che puoi imporre ma anche i possibili ricavi e la presenza sul mercato. In questo ambito la diversa struttura aziendale può essere molto importante poichè se l'offerta è la stessa, la competizione si baserà sul prezzo e solo le imprese che possono sostenere un prezzo basso riescono a resistere.

2) il potere dei clienti ovvero l'influenza che i clienti possono avere sul prezzo imposto. I clienti potrebbero richiedere prezzi più bassi o maggiori servizi.

Questo limita il prezzo che puoi richiedere ai tuoi clienti e stabilisce un livello minimo per la fornitura del tuo bene o servizio.

3) il potere dei fornitori ovvero il potere di contrattazione dei fornitori che possono imporre cosi più alti e ridurre il tuo margine di guadagno influendo sulla tua struttura dei costi e la tua competitività.

I fornitori sono potenti se possono definire abbastanza liberamente il prezzo dei loro prodotti o servizi (poichè ad esempio controllano l'offerta e ad un incremento del prezzo la domanda non diminuisce), sono organizzati in cartelli o patti che permettono di avere grande forza contrattuale, ha una dimensione maggiore di quella dell'acquirente, hanno il monopolio del bene che vendono (che non può essere in alcun modo sostituito), il prodotto è fondamentale per ottenere il prodotto finito o i costi da sostenere per cambiare fornitore sono molto alti.

4) i prodotti sostitutivi ovvero tutti quei beni o servizi che soddifano lo stesso bisogno del tuo bene o servizio e che potrebbero sottrarti parte del mercato.

5) i potenziali concorrenti che potrebbero entrare nel mercato attratti dai profitti e dalle condizioni di mercato relativamente favorevoli e ridurre i tuoi profitti.

In base alla teoria del ciclo di vita del prodotto sappiamo che in base alla fase in cui si trova il prodotto, i profitti e il numero di concorrenti possono essere più o meno e che le barriere imposte per l'ingresso nel mercato e i relativi investimenti possono costituire un disincentivo per le nuove imprese e "proteggere" i profitti delle aziende già attive nel mercato.

Una buona struttura di costi e un'offerta totalmente diversa da quella dei concorrenti possono essere degli elementi vincenti per acquisire un vantaggio competivo nel mercato.

Modello delle 5 forze e analisi di mercato

Il modello delle 5 forze costituisce la linea teorica su cui basare l'[analisi di mercato che ti permette di avere uno studio approfondito del mercato in cui l'azienda opera e proseguire poi con la creazione del business plan.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi