Offerta limitata. Solo fino al 9/12/2018 ottieni il 25% di sconto. Usa il codice NAT18

Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Contributo previdenziale
  2. Fattura

Rivalsa - Cos'è la rivalsa?

La rivalsa è una percentuale applicata spesso dai professionisti per il pagamento dei contributi pensionistici.

Leggi maggiori informazioni su come emettere la tua prima fattura su Debitoor.

La rivalsa è una percentuale del 4% che può essere applicata in fattura ai compensi lordi dei professionisti per coprire il pagamento dei contributi previdenziali.

Previdenza sociale in Italia

Come previsto dall'INPS, tutti i lavoratori sia dipendenti che autonomi sono tenuti a pagare i contributi in misura al proprio salario.

Mentre per i subordinati lo schema previdenziale prevede che il versamento delle contribuzioni sia effettuato in parte dal datore di lavoro e per la restante parte dal lavoratore, per i liberi professionisti questo è interamente a carico del soggetto stesso.

In base alla legge 335/1995, tutti sono tenuti a registrarsi ad un ente previdenziale che sia la Gestione Separata INPS o la cassa previdenziale di categoria.

Come funziona la rivalsa?

La rivalsa non è obbligatoria ma a discrezione del singolo professionista che può decidere se applicare l'aliquota o meno ai compensi lordi che gli spettano.

Il fatto che questa percentuale venga pagata o meno non ha alcuna connessione con i contributi che devono essere comunque pagati a priori.

Anche i professionisti di uno studio associato possono applicare la rivalsa ma i singoli individui rimangono responsabili del pagamento di questi tributi.

Rivalsa e contributo integrativo

La percentuale della rivalsa INPS è del 4% così come quella per i dottori commercialisti (CNPADC), i geometri (cassa geometri), ragionieri e periti commerciali (CNPR), architetti e ingegneri (inarcassa) e avvocati (cassa forense).

Tuttavia alcune casse di categoria hanno aliquote diverse:

  • 2% ENPAB per i biologi
  • 2% EPAP per chimici, agronomi, attuari e geologi
  • 2% ENPAPI per infermieri
  • 2% EPPI per periti industriali
  • 2% ENPAP per psicologi
  • 2% ENPAV per veterinari
  • 2% INPGI per giornalisti

La rivalsa su Debitoor

Su Debitoor puoi attivare la rivalsa da Impostazioni>Azienda>Tasse e registrazione

Modello di fattura con rivalsa editabile

Inoltre hai 2 opzioni di contributo: INPS e cassa previdenziale. La differenza sta nel modo in cui viene calcolata la ritenuta:

Calcolo rivalsa INPS e cassa previdenziale con programma di fatturazionerivalsa-cassa-previdenziale.png.jpg

Nel primo caso la ritenuta viene calcolata sulla somma di imponibile e rivalsa poichè la rivalsa INPS viene considerata reddito, mentre nel secondo solo sull'imponibile (perchè i contributi previdenziali non sono considerati nel reddito) e per questo non soggetti a ritenuta.

Inoltre, l'aliquota della rivalsa INPS è fissa al 4% mentre nel campo di quella previdenziale puoi inserire il valore che preferisci così che l'importo venga calcolato in automatico.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi