Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Cooperativa
  2. Ritenuta d'acconto
  3. Rivalsa
  4. Registro delle Imprese

Società tra professionisti - Cos'è una società tra professionisti?

Una società di professionisti è un'identità che associa professionisti che esercitano la stessa o diverse professioni.

Leggi maggiori informazioni su come gestire la fatturazione in modo facile e efficiente.

Una società tra professionisti è un tipo di società composta da diversi professionisti che operano in uno o diversi settori i cui membri sono delle categorie protette.

Per categorie protette si intendono tutte le professioni che richiedono l'iscrizione a un collegio, ordine o albo per poter essere esercitate.

Fanno parte di questo gruppo ad esempio avvocati e commercialisti, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti e ingegneri.

Come costituire una società tra professionisti?

Le forme giuridiche ammesse per la creazione di una società tra professionisti sono: società semplice, in nome collettivo, in accomandita semplice, per azioni, in accomandita per azione, a responsabilità limitata o cooperativa.

L'eccezione è costituita da società tra professionisti che possono costituirsi solo come società in nome collettivo e devono essere costituite da soli avvocati.

Viene inoltre richiesta l'iscrizione alla sezione speciale del Registro delle Imprese indicando el riquadro note n. 20 "la presente società è una società di professionisti ai sensi dell'art. 10 della legge del 12 novembre 2011 n. 183 e del decreto del ministro della giustizia del 8 febbraio 2013 n. 34 per cui la società (art. 7 del detto d.m) è iscritta alla sezione speciale istituita ai sensi dell'art. 16, comma 2, secondo periodo del DLGS 96/2001".

Un altro passo importante è l'iscrizione all'albo di competenza in base alla professione prevalente, in seguito alla quale il rappresentante legale deve comunicare i dati all'albo o collegio di riferimento (inserendole nel modello S5, sezione inizio attività, riquadro A5) insieme alla dichiarazione di inizio dell'attività entro 30 giorni dall'inizio delle operazioni.

Quali sono le regole da rispettare per una società tra professionisti?

Perchè una società tra professionisti possa considerarsi valida devono esserci le seguenti condizioni:

  • i soci possono essere solo professionisti iscritti ai relativi albi o collegi e residenti in uno dei Paesi dell'Unione Europea. I soggetti che non hanno questa qualifica possono partecipare alla società ma solo come investitori o responsabili dell'amministrazione
  • i soci professionisti devono rappresentare almeno i 2/3 della società
  • le prestazioni a nome della società possono essere effettuate solo da professionisti iscritti a casse, albi o collegi di categoria e i professionisti responsabili della prestazione devono essere scelti direttamente o indirettamente dal cliente.
  • deve essere specificato nella ragione sociale che si tratta di una società tra professionisti
  • le cooperative devono avere almeno 3 soci
  • i soci devono essere assicurati per eventuali danni provocati ai clienti

Fatturazione e contabilità per le società tra professionisti

Nelle fatture i soci di una società tra professionisti devono applicare una ritenuta d'acconto pari al 20% del compensi e una rivalsa del 4%.

Il carico di fisco e imposte è equivalente a quello degli studi associati poichè dal punto di vista fiscale queste identità vengono messe sullo stesso piano.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi