Dizionario
Dizionario di contabilità di Debitoor
Tracciato XML

Tracciato XML - Che cos’è il tracciato XML?

Il tracciato XML per la fattura elettronica è il codice in cui il file è scritto, il quale contiene tutti i dati della fattura elettronica

Scopri come visualizzare le fatture elettroniche in XML col visualizzatore di Debitoor

Il tracciato XML, sigla che sta per eXtensible Markup Language Tracciato, è un tracciato ad alta leggibilità e molto leggero per facilitarne la lettura ed il salvataggio per il computer.

Questo file deve occupare poca memoria ed essere veloce da leggere perché dovrà passare i test dell’Agenzia delle Entrate.

La funzione del tracciato XML nella verifica della fatturazione elettronica

Come abbiamo già detto, il tracciato XML deve essere veloce e occupare poca memoria, ma perché è così importante?

La fattura elettronica viene mandata all’Agenzia delle Entrate che deve verificare che sia valida, salvarla nel suo database e spedirla al destinatario.

Per fare tutto ciò utilizza il Sistema di Interscambio (SdI), un sistema automatico che controlla tutti i campi della fattura XML, la firma digitale e lo stampo temporale della fattura. Una volta verificati tutti questi dati, il SdI utilizza il codice destinatario per mandare la fattura al corretto destinatario.

In breve il SdI riceve le fatture, controlla che tutto sia corretto nel file XML e lo manda al destinatario sul suo programma di fatturazione o nel cassetto fiscale.

La firma elettronica e lo stampo temporale servono per fare in modo che le fatture siano uniche e non vengano duplicate o modificate nel tempo. Un sistema di sicurezza per impedire XML file alta leggibilità e leggero per essere processato dal SDI velocemente.

Tracciato XML fattura elettronica privati b2b e b2c

La fattura elettronica per privati, B2B tra aziende e B2C da aziende verso consumatori finali, sono le fatture elettroniche più comuni.

Il tipo di tracciato che utilizzano è XML o p7m, un ulteriore strato di protezione applicato ai file XML, ed ha all’interno tutti i dati su chi emette la fattura, chi la riceve ed il contenuto della fattura.

Possiamo vedere da qui il formato tabellare del tracciato XML per fatture elettroniche tra privati.

Come potete constatare, i dati importanti da inserire nella fattura elettronica sono l’indirizzo sia del cliente che di chi emette fattura, la partita IVA o il codice destinatario di entrambe, le quantità e i prezzi e il codice destinatario o la PEC di chi deve ricevere la fattura.

Se il cliente non ha un programma di fatturazione elettronica, non riceve le fatture tramite il codice destinatario ma tramite la partita IVA o il codice fiscale. Queste fatture andranno sul cassetto fiscale o su “Fatture e Corrispettivi”.

Tracciato XML fattura PA pubblica amministrazione

La fattura PA, verso la Pubblica Amministrazione, viene chiamata anche B2G, Business to Government, e segue un percorso leggermente diverso dalla fattura elettronica B2B e B2C.

Il tracciato che utilizza è sempre XML o p7m, la differenza è che la pubblica amministrazione deve accettare la fattura elettronica dopo averla ricevuta e necessita anche di altri campi come il documento di riferimento.

Possiamo vedere il tracciato in formato tabellare per la fattura PA dal sito dell'AdE.

Come possiamo vedere il tracciato è simile ma ha dei campi in più per il documento di riferimento ed il codice CIG e CUP. Inoltre la fattura PA necessita della firma elettronica mentra la fattura elettronica normale non ne ha la necessità.

Generare il tracciato XML per la fattura elettronica

Per generare il tracciato della fattura elettronica serve un software di fatturazione, tipo Debitoor, oppure si può utilizzare il servizio gratuito dell’Agenzia delle Entrate.

Il problema del software gratuito è che non forniscono assistenza ed è complicato e quindi richiede tanto tempo e ricerca.

Visualizzare tracciato XML agenzia delle entrate

Spesso il problema con una fattura scaricata in XML è che non si riesce a leggere. Quindi una volta scaricata non ci si ricorda quale fattura è quella che volevamo mandare o conservare e non si sa come fare.

Dal servizio dell’Agenzia delle Entrate si possono caricare le fatture in XML e le converte in PDF in modo da leggerle in un formato normale.

Questo servizio però richiede l’accesso al portale dell’AdE ed è lungo e macchinoso.

Per questo Debitoor ha creato una soluzione...

Visualizzare tracciato XML in PDF col visualizzatore di Debitoor

Debitoor, programma di fatture, ha creato uno strumento facile e intuitivo per visualizzare le fatture XML. Questo strumento è un’estensione di Chrome, potrai cliccarci sopra ovunque tu sei e visualizzare in PDF le tue fatture elettroniche XML o p7m.

Con questa estenzione puoi caricare le tue fatture in XML e p7m su Google Chrome e visualizzarle in PDF in un formato leggibile. Le puoi anche salvare sul tuo computer e stampare dal bottone di "Stampa".

Cosa aspetti? Scaricala dal Chrome store.

Utilizzala così:

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp