Guida per aziende e
professionisti

Il tuo programma di fatturazione e contabilità

Come emettere una fattura nel regime forfettario

Sei un contribuente del regime forfettario e sei alla tua prima fattura? Leggi questa guida per scoprire quali sono gli elementi da includere in fattura per legge.


La tua fattura per essere a norma di legge deve includere tutti gli elementi prescritti dall'articolo 21 del DPR 633/1972 ovvero:

  • un numero di fattura univoco che identifichi il documento e che segue una sequenza progressiva senza salti
  • la data di emissione e quella di pagamento nel caso in cui siano diverse
  • dati di chi crea la fattura (nome o ragione sociale, indirizzo e numero di partita IVA)
  • dettagli del cliente (come per il prestatore e inclusivi di partita IVA o codice fiscale)
  • elenco e descrizione dei beni o servizi oggetto della transazione
  • indicazione dei prezzi unitari e del numero di unità
  • imponibile e totale da pagare

Tutte queste voci vengono automaticamente predisposte nei modelli di fattura di molti programmi di fatturazione e contabilità.

faq-it-fattura-regime-forfetario-2016-06-14.jpg

Diciture da riportare in fattura

Poichè sei in un regime fiscale speciale, devi indicarlo in fattura "Operazione effettuata ai sensi dell’art. 1, commi da 54 a 89 della Legge n. 190/2014 – Regime forfetario

Per quanto riguarda l'IVA, questa non deve essere applicata in fattura nè detratta dagli acquisti. Per questo è necessario indicare che l'operazione non è soggetta all'IVA e riportare il riferimento "Operazione in franchigia da IVA ai sensi della Legge 190 del 23 dicembre 2014 art.1 commi da 54 a 89".

Inoltre, poichè in questo regime non viene inclusa l'IVA è necessario applicare una marca da bollo da 2 euro se la fattura ha un importo maggiore di 77,47 euro e devi scrivere "Imposta da bollo sull'originale. ID XXXXXXXX"

Infine, per questo regime non è possibile operare con ritenuta d'acconto come anticipo sulle imposte e per questo bisogna indicare "Il compenso non è soggetto a ritenute d'acconto ai sensi della legge 190 del 23 dicembre 2014 art. 1, comma 67".

esempio modello fattura fac simile regime forfetario

Regime forfetario e operazioni intracomunitarie

In questo ambito dobbiamo distinguere 2 casi: le fatture di vendita e quelle di acquisto e la fornitura di bene o servizi.

In entrambi i casi, per poter effettuare operazioni intracomunitarie devi essere iscritto al VIES e presentare il modello Intrastat per acquisti da altri Paesi dell'Unione Europea.

Fatture di vendita intracomunitarie per servizi

Questa operazione viene gestita con la procedura del reverse charge o inversione contabile necessario indicare che l'aliquota non deve essere imposta secondo l'articolo 7ter del DPR 633/1972.

L'IVA non viene dunque applicata nel documento e bisogna riportare la dicitura dell'applicazione del reverse charge.

Fatture di acquisto intracomunitarie per servizi

Nel caso in cui effettui un acquisto in reverse charge da un fornitore europeo, devi versare l'imposta senza poterla detrarre e integrare il documento ricevuto con i valori IVA.

Questa deve essere liquidata entro il 16 del mese successivo alla data della transazione.

Fatture di vendita intracomunitarie per beni

La vendita di beni a imprese europee viene messa sullo stesso livello di una operazione interna per i contribuenti forfettari.

Questo significa che non deve essere applicata IVA in fattura e non sussistono tutti gli obblighi di un'operazione intracomunitaria ovvero non è necessario registrarsi all'elenco VIES o compilare il modello Intrastat.

In fattura deve essere riportato che non si tratta di un'operazione intracomunitaria secondo l'articolo 41, comma 2 del DL 331/1993.

Fatture di acquisto intracomunitarie per beni

Nel caso di acquisti da un altro Paese dell'Unione Europea il superamento o meno della soglia dei 10.000 euro netti (quindi IVA esclusa) determina il comportamento da adottare dal punto di vista fiscale:

  • nel caso in cui l'anno precedente questo importo non sia stato raggiunto e neppure nell'anno corrente, il contribuente forfettario viene considerato come privato e alla fattura viene applicata l'IVA estera. L'operazione, dunque, non si configura come intracomunitaria e come acquirente forfettario non devi identificarti nell'elenco VIES o compilare il modello Intrastat
  • nel caso in cui, invece, il valore dei beni acquistati sia superiore a 10.000 euro, l'operazione si considera come intracomunitaria e devi necessariamente registrarti al VIES e compilare il modello Intrastat.

I diversi casi possono essere riassunti in questa tabella:

Operazioni intracomunitarie nel regime forfettario tabella

Regime forfettario e fatturazione extra-UE

Anche nel caso delle transazioni extra-UE, devi considerare se l'operazione è di beni o servizi e se vendi o acquisti dal soggetto extra-UE.

Fatture di vendita di beni extra-UE

Nel caso in cui il tuo cliente sia registrato in un Paese fuori dall'Unione Europea, l'operazione è fuori dal campo IVA e in fattura non puoi applicare l'IVA ma devi specificare che si tratta di un' operazione non imponibile ai sensi dell'articolo 8 del DPR 633/1972.

Le attività di esportazione non rappresentano una ragione per non poter operare in regime forfettario come succedeva per i contribuenti minimi.

Fatture di acquisto di beni extra-UE

Se acquisti beni da un fornitore in un Paese fuori dall'Unione Europea, devi seguire le regole di importazione e l'IVA verrà applicata alla dogana quando i beni entrano nel territorio italiano.

Fatture di vendita servizi extra-UE

A queste operazioni non viene applicata IVA e deve essere riportata la dicitura Operazione non soggetta.

Fatture di acquisto servizi extra-UE

In questo caso non è necessaria l'iscrizione al VIES o la compilazione del modello Intrastat. Devi emettere un'autofattura per integrare le informazioni relative all'IVA e pagare l'importo entro il 16 del mese successivo alla data in cui è stata effettuata l'operazione.

I diversi casi sono riassunti nella tabella sotto:

Tabella operazioni extra-comunitarie in regime forfettario


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi