Come emettere una fattura nel regime forfettario

Sei un contribuente del regime forfettario e sei alla tua prima fattura? Leggi questa guida per scoprire quali sono gli elementi da includere in fattura per legge.

La tua fattura per essere a norma di legge deve includere tutti gli elementi prescritti dall'articolo 21 del DPR 633/1972 ovvero:

  • un numero di fattura univoco che identifichi il documento e che segue una sequenza progressiva senza salti
  • la data di emissione e quella di pagamento nel caso in cui siano diverse
  • dati di chi crea la fattura (nome o ragione sociale, indirizzo e numero di partita IVA)
  • dettagli del cliente (come per il prestatore e inclusivi di partita IVA o codice fiscale)
  • elenco e descrizione dei beni o servizi oggetto della transazione
  • indicazione dei prezzi unitari e del numero di unità 
  • imponibile e totale da pagare

Tutte queste voci vengono automaticamente predisposte nei modelli di fattura di molti programmi di fatturazione e contabilità.

faq-it-fattura-regime-forfetario-2016-06-14.jpg

Diciture da riportare in fattura

Poichè sei in un regime fiscale speciale, devi indicarlo in fattura "Operazione effettuata ai sensi dell’art. 1, commi da 54 a 89 della Legge n. 190/2014 – Regime forfetario

Per quanto riguarda l'IVA, questa non deve essere applicata in fattura nè detratta dagli acquisti. Per questo è necessario indicare che l'operazione non è soggetta all'IVA e riportare il riferimento "Operazione in franchigia da IVA ai sensi della Legge 190 del 23 dicembre 2014 art.1 commi da 54 a 89".

Inoltre, poichè in questo regime non viene inclusa l'IVA è necessario applicare una marca da bollo da 2 euro se la fattura ha un importo maggiore di 77,47 euro e devi scrivere "Imposta da bollo sull'originale. ID XXXXXXXX"

Infine, per questo regime non è possibile operare con ritenuta d'acconto come anticipo sulle imposte e per questo bisogna indicare "Il compenso non è soggetto a ritenute d'acconto ai sensi della legge 190 del 23 dicembre 2014 art. 1, comma 67".

esempio modello fattura fac simile regime forfetario

Regime forfetario e operazioni intracomunitarie

Data la non applicabilità dell'IVA in questo regime non è possibile neppure adottare la procedura del reverse charge o inversione contabile ma è necessario indicare che l'aliquota non deve essere imposta. 

Nel caso in cui effettui un acquisto in reverse charge, devi versare l'imposta senza poterla detrarre e devi registrare un'autofattura per integrare i valori IVA.

Questa deve essere liquidata entro il 16 del mese successivo alla data della transazione. 

Inoltre, per poter effettuare operazioni intracomunitarie devi essere iscritto al VIES e presentare il modello Intrastat per acquisti da altri paesi dell'Unione Europea.