Guida per aziende e
professionisti

Il tuo programma di fatturazione e contabilità

Quali sono gli obblighi di un professionista?

Sei sei un professionista o gestisci una ditta individuale, è bene che sappia quali sono gli obblighi che hai per iniziare a operare ed essere in regola con il fisco. Leggi questa guida per raccogliere tutte le informazioni necessarie.


Partita IVA, codice Ateco e regimi fiscale e contabile

Prima di tutto, per poter fatturare e operare come lavoratore autonomo o libero professionista devi aprire la partita IVA che ti identifica davanti all'Agenzia delle Entrate e ti serve per contribuire le imposte.

Nel modello AA/7 o AA/9, devi inoltre indicare il codice ATECO che individua le operazioni che la tua attività può svolgere oltre che i parametri di riferimento su cui ti devi basare.

In base ai tuoi requisiti tra cui guadagni e spese previste, puoi poi scegliere il tuo regime fiscale e accollarti i relativi oneri e adempimenti.

Devi infine indicare a quale regime contabile aderisci: ordinario o semplificato. Se vuoi optare per il primo già dall'apertura della partita IVA devi esplicitamente indicarlo.

Se, invece, vuoi cambiarlo ad operazioni già in corso un comportamento concludente (ovvero la presentazione di tutti i documenti richiesti agli aderenti a quedto regime) è sufficiente a cambiare il tuo profilo.

Comunicazione all'Agenzia delle Entrate

Per poter avere diritto ad un numero di partita IVA devi comunicare all'Agenzia delle Entrate l'inizio della tua attività.

Iscrizione al Registro delle Imprese

Questo passo non è necessario per tutte le categorie di imprenditori ma solo per coloro che hanno un'impresa individuali o sono commercianti.

I liberi professionisti o quelli appartenenti alla cassa di categoria non è richiesto questo documento.

faq-diventare-impenditore-2016-08-29.jpg

Registrazione a INPS e INAIL

Per legge, ogni lavoratore deve avere una posizione previdenziale e versare i contributi.

Puoi scegliere se iscriverti alla cassa di categoria (se esiste per la tua professione) oppure alla Gestione Separata INPS.

Rispetto ai contributi pensionistici del cui versamento sei unico responsabile, puoi addebitare in fattura una percentuale a titolo di rivalsa ai tuoi clienti che però non sono obbligati a pagare.

La copertura INAIL è obbligatoria solo se assumi dei dipendenti o subordinati.

Ricorda che puoi effettuare tutte queste operazioni telematicamente con il modulo ComUnica.

Operazioni intracomunitarie

Se vuoi comprare e vendere nell'Unione Europea devi iscriverti all'elenco VIES e ottenere un numero di partita IVA europeo.

Queste transazioni vengono registrate con il reverse charge e l'aliquota IVA applicata è quella del Paese dell'acquirente.

Fatturazione e contabilità per un professionista

Una volta avviata la tua attività, dovrai averne cura e monitorarne lo sviluppo e il rendimento.

Ogni entrata derivante da un lavoro commissionato o un prodotto venduto al cliente corrisponde all'emissione di una fattura.

Allo stesso modo tutti gli acquisti e le spese vanno opportunamente registrate e documentate.

Molti software di fatturazione ti aiutano a gestire la tua attività in modo semplice e comodo facendoti risparmiare tempo e ottimizzare le risorse.