Offerta limitata. Solo fino al 9/12/2018 ottieni il 25% di sconto. Usa il codice NAT18

Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

Libro giornale - Cos'è il libro giornale?

Il libro giornale è un registro contabile che include le operazioni effettuate dall'azienda.

Comincia a usare Debitoor, il software facile e intuitivo per contabilità e fatturazione.

Il libro giornale è un registro contabile in cui vengono annotate tutte le transazioni che interessano l'azienda in un dato periodo di tempo.

Chi ha l'obbligo di tenere un libro giornale?

Devono tenere il libro giornale per legge:

  • gli imprenditori che operano in maniera individuale
  • le società di persone
  • le società coorperative
  • le società di mutua assicurazione
  • i consorzi

e anche:

  • società per azioni
  • società in accomandita per azioni
  • società a responsabilità limitata
  • consorzi a responsabilità limitata

Dal punto di vista contabile, questo documento è richiesto anche a tutti coloro che seguono il regime ordinario.

Come compilare il libro giornale?

Il libro giornale deve contenere tutte le operazioni che l'azienda ha effettuato che:

  1. devono essere elencate in maniera cronologica
  2. devono essere registrate con il metodo della partita doppia
  3. prendono il nome di articoli, sono corredate di descrizione e riportano gli importi corrispondenti a Dare e Avere
  4. hanno un numero progressivo
  5. includono il riferimento alla data

Tutte le registrazioni vanno effettuate entro 60 giorni dall'avvenuta transazione.

In passato il libro giornale era solo cartaceo e, in caso di errore, non era possibile emendare il testo se non riportando lo stesso importo nella colonna opposta per annullare l'operazione.

Oggi le informazioni vengono in molti casi immesse in maniera elettronica attraverso programmi che permettono la modifica dei dati prima che il documento venga finalizzato.

Validazione del libro giornale

Prima di poterlo utilizzare è necessario che questo documento venga validato.

Tutte le pagine devono essere numerate e, secondo la normativa vigente, questa operazione può essere fatta di volta in volta quando i fogli sono necessari.

Perchè questo registro sia valido, è necessario che venga pagata un'imposta il cui ammontare varia a seconda dell'entità.

Precisamente se si appartiene al primo gruppo elencato sopra (ovvero consorzi, società di mutua assicurazione, di persone, cooperative o imprenditori commerciali che operano individualmente) bisogna apporre una marca da bollo di 29,24 euro fino a 100 pagine.

Per il secondo gruppo (consorzi a responsabilità limitata e società a responsabilità limitata, per azioni e in accomandita per azioni) l'importo è di 14,62 euro.

Termini e conservazione del libro giornale

Il libro giornale deve essere chiuso 3 mesi prima rispetto alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Inoltre, deve essere conservato (in formato cartaceo o elettronico) per 10 anni o fino al termine delle verifiche del periodo d'imposta a cui si riferisce.


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi