Tutorial di Debitoor

Impara a usare Debitoor per la tua fatturazione e contabilità semplice e intuitiva

← Tutti i tutorial

Come emettere fattura verso la PA

Hai fatto un progetto con o venduto qualcosa a una Pubblica Amministrazione e ora devi emettere fattura?

Non ti preoccupare, con Debitoor, programma di fatturazione, puoi emettere tutti i tipi di fatture velocemente ed in maniera facile ed intuitiva.

Iniziamo!

Emettere una fattura PA

Se è la prima volta che utilizzi Debitoor e non hai ancora inserito i tuoi dati, segui la guida su come inserire i tuoi dati.

Ora che il tuo profilo di Debitoor è pronto, puoi emettere la fattura verso la PA.

Compilare la sezione cliente

Per prima cosa da home clicchiamo su Nuova>Fattura o andiamo sulla sezione fatture e clicchiamo su “Nuova fattura”.

Inseriamo il nome del nostro cliente, in questo caso “Accademia di Belle Arti di Bologna”, selezioniamo il tipo di cliente “PA” nel nostro caso, inseriamo l’indirizzo, il codice fiscale o partita IVA assieme al codice destinatario (si possono trovare online in caso di dubbi).

Se non riesci ad inserire l’indirizzo giusto, potrebbe essere la verifica tramite Google Maps che crea problemi. Clicca quindi sul tasto “Verificato” in verde, modifica liberamente i campi specifici e clicca su “Salva”.

Immagine fac simile fattura PA indirizzo mettere a posto

Compilare la sezione documento di riferimento

In questa sezione dovrai inserire il riferimento al documento relativo alla vendita di beni o servizi in questione.

Spesso questa avviene tramite gare di appalto e possiede quindi un codice CIG (codice identificativo di gara) e un codice CUP (codice unico progetto), ed un rispettivo documento di riferimento che puoi inserire nella sezione allegati in fondo alla pagina.

Se non possiedi questi codici devi mettere 0 nella casella CIG e CUP.

Immagine esempio fattura PA cig cup e allegati

Completare la fattura

A questo punto non ti resta che inserire il prodotto o il servizio per il quale stai emettendo fattura.

Inserisci il nome prodotto, la quantità ed il prezzo. In automatico verrà inserita l’IVA al 22% ma la potrai cambiare a seconda delle tue esigenze.

Una volta completata questa operazione dovrai andare in fondo alla fattura e selezionare Split Payment (scissione dei pagamenti) da “Esigibilità IVA”.

Potrai vedere nel netto da pagare che l’IVA è così stata sottratta e la PA la pagherà direttamente allo stato per te.

Immagine esigibilità IVA fattura PA modello

Come già spiegato sopra, in fondo alla fattura puoi allegare i documenti utili come il documento di riferimento.

Inviare la fattura PA

La fattura PA deve essere inviata in formato XML tramite il SdI in quanto fattura elettronica. Quindi una volta completata la fattura, dovrai cliccare su “Invia XML a SdI”.

Se è la prima volta che emetti una fattura elettronica, apparirà una schermata che ti chiede l’autorizzazione per la gestione dei dati per la fatturazione elettronica.

Dopo aver compilato il modulo ed aver autorizzato Debitoor cliccando su “Conferisci Delega”, dovrai cliccare nuovamente su Invia “XML a SdI” che questa volta invierà il file.

Non ti preoccupare, se non sei sicuro di averlo inviato puoi cliccare nuovamente. Nel caso avessi inviato due volte lo stesso file il secondo sarà riconosciuto come duplicato ed eliminato.

Immagine fattura PA inviare con debitoor

Consegna e ricezione della fattura PA

La fattura PA verrà consegnata dal SdI poco dopo che l'hai inviata, posto che il codice destinatario ed i dati sia corretti. In caso contrario riceverai un messaggio di scarto con annessa una spiegazione del perchè la fattura è stata scartata.

Una volta consegnata, la PA dovrà rispondere mandandoti manualmente un messaggio per confermare di aver accettato la tua fattura. Se dopo i 10 giorni non avessero accettato la tua fattura, dovrai contattare la PA e trovare un accordo per farti accettare la fattura.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp