Dizionario di contabilità

Più di 80 articoli per piccoli imprenditori e liberi professionisti

  1. Inflazione
  2. Fattura

Prezzo - Cos'è un prezzo?

Il prezzo è il valore di un bene o servizio espresso nella valuta corrente di uno Stato in dato momento storico.

Crea la tua prima fattura includendo il prezzo dei tuoi beni o servizi.

Il prezzo è il valore di un bene o servizio espresso nella valuta corrente di uno Stato in dato momento storico.

Il prezzo dipende da diversi fattori interni e esterni all'azienda e è influenzato dal guadagno che vuoi ottenere e dal numero di prodotti che pensi di vendere o prestazioni.

Prezzo vs costo

Molte voste si usano le parole "prezzo" e costo" come sinonimi per indicarte il valore di un bene o servizio.

In realtà si tratta di un errore poichè i due concetti sono ben distinti: il costo è dato dalle spese sostenute per la produzione del bene siano esse dirette (l'acquisto delle materie prime, dei materiali o attrezzature) o indirette (che non sono specifiche alla relizzazione del bene o alla fornitura del servizio ma che vengono usate per il funzionamento dell'attività come costi di gestione, marketing o manutenzione).

Il prezzo, invece, include il costo a cui si aggiunge il margine di profitto (o markup).

Come fissare il prezzo?

Determinare il prezzo dei tuoi beni o servizi è un punto fondamentale che necessità un'analisi accurata e una continua attenzione.

Ci sono diversi fattori da considerare per determinare il tuo prezzo. Possiamo raggrupparli in due grandi gruppi:

I costi in cui devi incorrere per gestire la tua attività.

Non si tratta solo dei costi relativi alla produzione di un determinato bene o servizio ma devono riferirsi a una visione più generale.

Il prezzo infatti è una compenente positiva delle tue entrate e deve essere ben studiato per coprire le tue uscite.

Un'analisi iniziale è solo il punto di partenza che deve essere seguita dalla redazione di rapporti periodici. Con il passare del tempo, infatti, le condizioni del mercato e quelle interne alla tua organizzazione potrebbero cambiare e devi essere pronto a adattare i tuoi prezzi di conseguenza facendo attenzione a ottimizzare le risorse in tuo possesso.

Inoltre calcola subito il punto di pareggio (o di breakeven) ovvero il prezzo e la quantità di beni o servizi necessaria per mantenere l'equilibrio di costi e guadagni (quando si registra questo valore le due entità sono uguali).

Le condizioni di mercato.

In qualsiasi manuale di economia il prezzo viene definito come determinato dall'incontro di domanda e offerta. Questa definizione teorica ha degli effetti pratici: devi avere un'idea chiara di quali sono i requisiti del mercato, quali sono le spese, cosa vogliono i tuoi clienti e quanto sono disposti a pagare e cosa offrono i tuoi concorrenti e a che prezzo: un'analisi di mercato.

Il prezzo, viene anche influenzato dal grado di concentrazione e concorrenza oltre che la fase di sviluppo del mercato.

Un prezzo troppo basso può essere sinonimo di scarsa qualità o di una condizione economica non florida così come un prezzo più alto della media deve essere giustificato da una qualità o livello di servizio superiore o innovativo (badando bene che i clienti lo percepiscano come tale).

Devi dunque ricordare che non esiste una rigida regola che vale per tutti ma ad ogni mercato corrisponde una strategia (almeno indicativamente).

Generalmente potrai fissare un prezzo più alto per i tuoi prodotti o servizi solo se i tuoi clienti vedono una chiara differenza tra i tuoi servizi e quelli dei tuoi concorrenti. Questa percezione può essere rafforzata attraverso un'azione mirata a rafforzare il marchio.

Come regola generale è bene confrontare periodicamente i valori previsti con quelli effettivamente registrati tramite un'analisi degli scostamenti.

Prezzo e elesticità della domanda

Quando si parla di prezzo e si considera l'importo da imporre ai propri prodotti o servizi è importante considerare l'elasticità della domanda ovvero la variazione percentuale degli acquisti al variare del prezzo.

Se al variare del prezzo, il numero di unità cambia in modo significativo la domanda per questo bene si definisce rigida.Nel caso contrario si parla di domanda elastica.

Nel caso di domanda rigida, un ruolo importante viene giocato dai beni o servizi succedanei che costituiscono un'alternativa al tuo bene o servizio.

Misurare l'elasticità della domanda, ti serve anche per capire la reazione del mercato e scegliere la strategia di prezzo più opportuna.

Un aumento di prezzo in un mercato a domanda rigida potrebbe essere una grande fonte di perdita per la tua attività.

L'elasticità della domanda è quindi un elemento importante per definire le possibilità di usare il prezzo per aumentare i guadagni.

Guerre di prezzo

Come impresa o professionista puoi competere su diversi livelli nel mercato dal livello di servizio al prezzo.

Ricorda: a ogni mercato corrisponde una strategia di prezzo.

Tuttavia, in mercati con un gran numero di concorrenti, una guerra al prezzo più basso può essere il modo per acquistare nuovi clienti sottraendoli al rivale.

Tuttavia, questa strategia di prezzo (che riduce i prezzi di mercato ad un livello più basso dei costi sostenuti) può ledere la struttura dei ricavi poichè le aziende di fatto registrano ingenti perdite.

Questa strategia è possibile grazie a una discriminazione dei prezzi ovvero l'applicazione di diversi prezzi in diversi Paesi in base ai livelli dei prezzi locali.

Questo vuol dire che i prezzi variano in base al Paese in cui i beni vengono venditi.

Un fenomeno correlato e molto spesso giustificato come discriminazione dei prezzi è il dumping è la vendita di prezzi molto bassi rispetto a quelli di mercato che crea una distorsione del mercato e danneggia gli altri concorrenti nel mercato.

Prezzo netto e prezzo lordo

Il prezzo può essere in due diversi formati: netto e lordo. Nonostante questo sia un concetto semplice, non manca mai di confondere grandi e piccini.

Per chiarezza lo ripetiamo: il prezzo di definisce lordo quando include l'importo dell'IVA e eventuali ritenute, mentre dal prezzo netto questi elementi vengono dedotti.

Il prezzo in fattura

Il prezzo è uno dei requisiti di ogni fattura che si consideri legale. La legge non impone che i prezzi siano netti o lordi ma devi sempre indicare quelli unitari per prodotto o servizio e indicare l'aliquota IVA e il suo importo.

Il prezzo su Debitoor

Su Debitoor, puoi scegliere il formato del prezzo in fase di compilazione del modello di fattura dalla sezione Formato del prezzo delle Opzioni appena sotto le linee di fattura.

Formato prezzo netto o lordo dalle opzioni del modello di fattura

Il formato viene applicato automaticamente e applicato ai prezzi unitari e la dicitura lordo/netto appare accanto.

Prezzo netto e lordo nel modello di fattura di Debitoor


Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi