Dizionario
Dizionario di contabilità di Debitoor
Piano dei conti

Piano dei conti - Che cos'è il piano dei conti

Il piano dei conti consiste in una lista ordinata per categoria, completa di tutti i conti utilizzati da un’impresa.

Registra i tuoi acquisti nei rispettivi conti e crea lo stato patrimoniale in automatico con Debitoor.

Il piano dei conti rappresenta tutti i conti, ovvero la tipologia di una certa rilevazione contabile, utilizzati da una azienda suddivisi per categorie.

Queste categorie e conti sono la base della contabilità generale che viene fatta in un’impresa.

Il raggruppamento e la registrazione dei conti in forma ordinata, consente di eseguire la rilevazione contabile in partita doppia e per la redazione del bilancio d’impresa.

Utilità del piano dei conti

Oltre ad essere necessario a livello fiscale, il piano dei conti e la contabilità in generale forniscono all’imprenditore informazioni analitiche sulla performance dell’impresa, vitali per capire e migliorare la tua attività.

Il piano dei conti non ha delle regole precise ma deve essere visto più come un “vestito” che deve essere aggiustato per essere su misura per ogni azienda, in modo da rappresentare le attività secondo le esigenze di ogni caso diverso di impresa.

Il piano dei conti - i conti

Dato che il piano dei conti non ha regole precise, viene creato partendo dai conti generici e mano a mano che diversi casi si presentano vengono creati nuovi conti in modo da descrivere l’attività al meglio.

I conti si dividono in due tipi: i conti finanziari ed i conti economici.

Mentre i conti finanziari scaturiscono da liquidità, crediti e debiti, i conti economici riguardano gli elementi economici, ovvero i costi ed i ricavi.

Il piano dei conti - i sottoconti

Il piano dei conti può andare anche più nel dettaglio grazie ai sottoconti, questi conti infatti vengono associati ad un conto generale e vanno a descrivere più precisamente le attività e le transazioni che vengono registrate.

Grazie ai sottoconti, non c’è limite alla quantità di dettaglio che si può andare ad analizzare nella redazione della contabilità dell’impresa.

I sottoconti sono di natura gestionale, in quanto non sono necessari per la natura fiscale della redazione del bilancio di impresa, ma servono all’imprenditore per fare analisi gestionali approfondite.

Mentre i conti seguono solitamente una numerazione basata sulle decine (10, 20 ,30), i sottoconti si basano sulla numerazione del conto di riferimento e poi proseguono da li (es. 11, 12, 13).

In questo modo i sottoconti fanno diretto riferimento al conto che li raggruppa e vanno ad impattare la contabilità nello stesso modo del conto a cui appartengono.

Piano dei conti e contabilità generale

Il piano dei conti può essere comparato ai conti presenti nel conto economico e nello stato patrimoniale messi insieme.

Tuttavia è sbagliato pensare che questo venga derivato dallo stato patrimoniale e dal conto economico, in quanto accade proprio il contrario.

Il piano dei conti rappresenta le componenti base che vengono poi divise e utilizzare per la creazione degli altri rapporti e può essere definito come la base della contabilità generale.

Infatti i conti vengono registrati in dare e avere utilizzando il metodo della partita doppia e dei mastrini.

Dopo queste operazioni, la situazione ed il saldo dei conti viene presentata nel libro mastro e negli altri rapporti sull’impresa come possono essere il conto economico e lo stato patrimoniale.

Piano dei conti e conto economico

Il conto economico è formato da tutti i conti di natura economica (costi e ricavi) e va a misurare la performance dell’impresa.

Più semplicemente rappresenta i costi in dare ed i ricavi in avere, così da rappresentare in maniera sintetica la situazione economica dell’azienda.

Piano dei conti e stato patrimoniale

La seconda lista di conti e sottoconti che compone il piano dei conti la si può vedere dallo stato patrimoniale.

Lo stato patrimoniale è formato dalla lista di tutti i conti di natura finanziaria. Si chiama così in quanto costituisce una fotografia della situazione patrimoniale dell’impresa solitamente annuale.

Contabilità e piano dei conti su Debitoor

Tenere la contabilità aggiornata è uno dei compiti principali di ogni imprenditore.

Debitoor, programma di fatturazione, ti permette di calcolare la contabilità automaticamente semplicemente registrando spese e ricavi ed aggiornando il tuo stato patrimoniale.

Provalo gratis ed emetti fatture o fatture elettroniche con facilità oltre ad avere la contabilità della tua impresa.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp