Tutti gli articoli

Fattura elettronica estero: come funziona?

Con l'introduzione dell'obbligo di fattuazione elettronica per la maggior parte delle operazioni e la maggior parte dei contribuenti, lo standard di fatturazione in Italia è stato totalmente rivoluzionato.

Fattura elettronica per clienti esteri su Debitoor programma di fatturazione

Numerose sono state le domande in merito così come i dubbi sui limiti e il funzionamento di questo nuovo tipo di fatturazione che viene estesa anche alle operazioni B2B e B2C verso i residenti nel territorio dello stato italiano (a meno che le prestazioni o i contribuenti non siano esclusi da questo obbligo).

Se si considera questa definizione, sembra quindi che le prestazioni verso clienti esteri siano escluse da questo obbligo (e di fatto lo sono) ma allora a cosa si riferisce il termine "fattura elettronica in XML verso i clienti esteri" e come può essere gestito questo aspetto in un programma di fatturazione come Debitoor?

Di seguito cerchiamo di rispondere a queste domande e fare chiarezza.

Fattura elettronica estero in pdf (o formato cartaceo)

Le operazioni verso clienti esteri non residenti in Italia non rientrano nell'obbligo di fatturazione elettronica e invio all'Agenzia delle Entrate. Cosa significa? Questo significa che i tuoi clienti esteri non sono tenuti ad attrezzarsi per ricevere fattura in XML ma continuano a ricevere le tue fatture in formato pdf o cartaceo e le fatture in formato XML non devono necessariamente transitare per il SdI.

Perchè uso il termine "non necessariamente"? Perchè inviare la fattura estera in XML al SdI è un'opzione che dal punto di vista fiscale e monetario ti permette di evitare la presentazione dell'Esterometro, un documento che viene richiesto per le operazioni trasfrontaliere.

Inviare la fattura estera in XML al SdI ti esime dall'invio della fattura digitale o cartacea al tuo cliente straniero? No, i due obblighi sono connessi ma indipendenti. Cosa significa? Nel caso in cui debba emettere fattura a un cliente estero devi:

  1. Mandare una copia della fattura in pdf o cartacea al tuo cliente per attestare la vendita
  2. Inviare una copia della fattura in formato XML all'Agenzia delle Entrate oppure presentare l'Esterometro entro i termini previsti

Fattura elettronica estero in XML all'Agenzia delle Entrate

Nel caso in cui decida di inviare una copia della fattura elettronica a cliente estero al SdI, devi ricordare di inserire alcune informazioni a seconda del tipo di cliente a cui devi fatturare (cliente europeo o cliente extra-UE).

Bisogna perciò distinguere due casi:

1. Fattura elettronica estera a cliente europeo

La compilazione di una fattura elettronica a un cliente europeo non varia molto da quella emessa verso un soggetto italiano nella struttura. Devi solo ricordarti di:

  • inserire il codice XXXXXXX (sette X) nel campo del codice destinatario
  • la partita IVA o il codice fiscale del destinatario nell'apposito campo

2. Fattura elettronica estera a cliente extra-UE

Anche in questo caso la compilazione della fattura non risulta particolarmente complessa. I dati specifici da inserire sono i seguenti:

  • il codice XXXXXXX (sette X) nel campo del codice destinatario
  • il codice OO99999999999 (due volte la lettera O e undici volte 9) nel campo della partita IVA

Una volta generata la fattura in XML, bisogna procedere all'invio al Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate. Non appena la fattura elettronica supera i controlli, viene considerata emessa ai fini fiscali e l'Agenzia delle Entrate detiene una copia della fattura con i dettagli della transazione così che non è necessario presentare l'Esterometro.

Fattura elettronica estero su Debitoor

Su Debitoor, la compilazione della fattura elettronica per l'estero e l'invio al SdI sono delle operazioni facili e veloci.

Dopo aver inserito le tue informazioni aziendali, puoi procedere alla compilazione del modello di fattura.

Se è la pima volta che fatturi a questo cliente e non hai ancora salvato i suoi dati nella sezione Contatti, puoi scegliere il suo Paese di residenza nell'apposita Casella e inserire tutte le informazioni rilevanti.

Compilare fattura elettronica estero con il programma di fatturazione elettronica Debitoor

Nel caso in cui si tratti di un cliente europeo devi inserire la partita IVA preceduta dal codice del Paese come DE, ES, FR ecc...Del resto delle informazioni richieste dal SdI per questo tipo di fatture non devi preoccuparti, Debitoor provvede a inserire per te il codice destinatario XXXXXXX e il codice OO99999999999 per i clienti extra-UE o nel caso in cui non provveda a compilare questo campo.

Per quanto riguarda l'IVA, il programma ti suggerisce l'esenzione rilevante ma puoi sceglierne un'altra dalla lista oppure inserirne una nuova.

Una volta finalizzata la fattura, il documento appare nei due formati necessari per la tua fatturazione: in pdf da inviare al cliente estero e in XML da inviare al SdI.

Ricorda che se vuoi inviare le fatture elettroniche al SdI dal tuo conto di Debitoor devi conferire la delega perchè Debitoor possa inoltrare la fattura al SdI a tuo nome.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp