Tutti gli articoli

Freelance: meglio lavorare a tariffa oraria o a progetto?

Una domanda comune nel mondo dei liberi professionisti, comunemente chiamati anche freelance, è la seguente: meglio lavorare a tariffa oraria o a progetto? Entrambi hanno vantaggi e svantaggi e dipendono da molti fattori, incluso il tipo di servizio fornito.

Questo articolo esplora entrambi i metodi di determinazione del prezzo e ti aiuterà a identificare quale soluzione possa funzionare meglio per la tua attività di freelance.

Freelance: lavoro a progetto o a tariffa oraria

Stabilire come farsi pagare può essere complicato, soprattutto se hai appena iniziato come libero professionista. Non esiste un modo giusto o sbagliato per impostare le tue tariffe e il tuo metodo di determinazione dei prezzi potrebbe cambiare nel corso della tua carriera man mano che acquisisci più esperienza e clienti.

In definitiva, spetta a te decidere quale metodo di determinazione del prezzo possa funzionare al meglio per la tua attività.

Tariffa oraria

La tariffa oraria è comune per i liberi professionisti. A seconda dei servizi che offri, potresti anche addebitare i costi di giorno in giorno. Ciò significa impostare una tariffa per ogni ora (o giorno) in cui lavori su un lavoro specifico per un cliente.

Dovrai registrare la quantità precisa di tempo che hai trascorso lavorando a quel progetto e includere queste informazioni nella fattura.

Vantaggi della tariffa oraria

La maggior parte delle aziende che assumono freelance hanno familiarità con il pagamento ‘a ore’. È semplice per loro capire quanto ti stanno pagando per il tempo che dedichi al progetto.

Questo significa anche che se il cliente richiede ulteriori modifiche o più lavoro da fare, ciò comporterà un costo aggiuntivo.

La tariffa oraria è solitamente più semplice di quella a progetto in quanto non sarà necessario calcolare il profitto rispetto al tempo per determinare una tariffa del progetto.

Se decidi di addebitare ogni ora, dovresti considerare l'utilizzo di uno strumento di monitoraggio del tempo in grado di registrare facilmente il tuo orario di lavoro preciso.

Svantaggi della tariffa oraria

Se hai esperienza nel tuo campo, probabilmente sarai in grado di completare un progetto più velocemente di altri freelance. Pertanto, potresti perdere denaro a causa della tua velocità, produttività e conoscenza.

Inoltre, se vieni assunto per un lavoro a lungo termine, il tuo cliente potrebbe preoccuparsi vedendo che mesi di lavoro costoso vengono addebitati a ore. Se il lavoro durerà più di una o due settimane, potresti cominciare a prendere in considerazione di farti pagare in base al progetto anziché in base al tempo impiegato.

Come puoi immaginare, ci sono migliaia di liberi professionisti che fanno un lavoro simile al tuo. Per lavori più brevi, i clienti probabilmente cercheranno di trovare qualcuno che abbia una tariffa bassa per ridurre al minimo i costi. Dovresti considerare se puoi competere con le tariffe orarie più basse dei tuoi concorrenti.

Tariffa a progetto

La tariffa a progetto è più comune nei lavori tecnici complessi o a lungo termine. Ciò significa che imposti la tariffa per il completamento dell'intero progetto piuttosto che il tempo speso per completare il progetto. Dovresti usare la tua tariffa oraria come linea guida per impostare la tariffa del progetto.

Vantaggi della tariffa a progetto

Con la tariffa a progetto puoi concentrarti maggiormente sulla qualità piuttosto che correre contro il tempo. Se hai esperienza nel tuo campo, non sarai penalizzato per la tua velocità e probabilmente sarai in grado di guadagnare di più rispetto alla tariffa oraria.

La tariffa a progetto sta diventando sempre più comune nel mondo freelance e sempre più clienti preferiscono un lavoro di qualità alla velocità. Questo metodo di determinazione del prezzo sarà anche più facile da registrare nelle tue fatture.

Svantaggi della tariffa a progetto

Alcuni clienti potrebbero pensare che la tariffa che stai chiedendo per lo svolgimento di un determinato progetto sia troppo alta, anche se equivale allo stesso prezzo di una tariffa oraria.

A volte potrebbe essere difficile per i nuovi clienti comprendere questo metodo di determinazione del prezzo, quindi può essere utile includere informazioni su come calcolare la tua tariffa a progetto.

In molti casi, i clienti chiedono modifiche o ulteriore lavoro da aggiungere a un progetto, oltre a quanto inizialmente discusso. Per questo è sempre bene avere un contratto chiaro che indichi cosa è incluso nella quota di progetto e quanto fai pagare per il lavoro aggiuntivo.

Se sei un nuovo libero professionista, potresti calcolare male quanto tempo impiegherai per completare il progetto. Potresti finire per lavorare ore extra non pagate se lo sottovaluti.

Utilizzare entrambi i metodi

L’aspetto più positivo del lavoro da libero professionista è che è flessibile. Lavori per te stesso e puoi apportare modifiche man mano che la tua attività cresce. Per alcuni progetti, puoi decidere di farti pagare a ore, mentre per altri puoi farti pagare a progetto.

Più esperienza hai, più capirai cosa funziona meglio per te e per la tua attività di freelance. Sperimenta diversi metodi di determinazione della tua tariffa e chiedi ad alcuni clienti le loro preferenze.

Riepilogo: quale metodo è migliore?

Il modo in cui ti fai pagare dai tuoi clienti dipende esclusivamente da te. Può variare a seconda dei servizi che fornisci, della durata di ogni progetto, del tuo rapporto con il cliente e della tua esperienza.

Ciò che funziona per te potrebbe non funzionare per altri liberi professionisti. Poiché il lavoro da freelance a volte può essere imprevedibile, dovresti anche considerare se il tuo flusso di cassa può essere un problema quando scegli il metodo di determinazione della tua tariffa.

Indipendentemente dall'opzione scelta, Debitoor può aiutarti a creare fatture professionali per freelance in meno di un minuto. Provalo senza impegno con la nostra prova gratuita di 7 giorni.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp

La tua privacy è importante per noi

Quando accedi a questo sito o utilizzi una delle nostre applicazioni mobili, potremmo raccogliere automaticamente informazioni come dati standard e identificatori per scopi statistici o di marketing. Puoi acconsentire al trattamento per queste finalità configurando di seguito le tue preferenze. Se preferisci rinunciare, puoi in alternativa scegliere di negare il consenso. Tieni presente che alcune informazioni potrebbero essere conservate lo stesso dal tuo browser poiché sono necessarie per il funzionamento del sito.