Tutti gli articoli

Detrazione IVA per fatture elettroniche di fine 2019

Il nuovo anno è da poco iniziato e un dubbio in merito alla fatturazione elettronica potrebbe sorgere spontaneo: come regolarsi per la detrazione IVA delle fatture inviate a dicembre ma arrivate a gennaio?

Detrazione IVA delle fatture elettroniche inviate alla fine del nuovo anno

Se fino all'anno scorso si considerava la data di emissione della fattura, le regole sono state cambiate per quest'anno così che diventa rilevante la data di ricezione nel programma di fatturazione e la conseguente annotazione.

Cosa implicano le nuove regole per la detrazione IVA?

In base alle nuove regole per la detrazione IVA, per le fatture emesse nel 2019 ma ricevute nel 2020 bisogna guardare la data di ricezione per determinare il mese rilevante per la detrazione.

Questo significa che una data con data di dicembre e inviata in questo mese ma ricevuta a gennaio entra a far parte della detrazione del mese di gennaio e si avrà tempo fino al 16 febbraio per poterla portare in detrazione.

Come si detrae l'IVA sulle fatture?

La regola generale, applicabile a tutti gli altri mesi, prevede che le fatture di acquisto vengano annotate entro il giorno 15 del mese successivo alla data di effettuazione dell'operazione e entro il giorno successivo, ovvero il 16, possa esercitare il diritto alla detrazione dell'IVA relativa a queste operazioni di acquisto.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp