Tutti gli articoli

La fattura elettronica in inglese

L’inglese è la lingua del commercio e del dei servizi del web. Se vuoi vendere online entrerai a contatto con molte realtà straniere con cui ti dovrai interfacciare in inglese.

Immagine fattura estero elettronica in inglese

Se vuoi creare una fattura PDF in inglese ti servirà il modello di fattura in inglese, mentre in questo articolo andremo a vedere la fatturazione elettronica in inglese.

La fattura elettronica per ora viene generata solo in italiano in quanto è obbligatoria solo in italia. L'eccezione a questa regola è la fattura PA che viene mandata elettronicamente anche in altri paesi dell’UE.

I termini della fattura elettronica in inglese

Andiamo a vedere quali sono i termini della fatturazione elettronica che è bene sapere anche in inglese.

  • Codice destinatario o codice SdI, chiamato in inglese SdI code o destination code.
  • L’indirizzo PEC, posta elettronica certificata, si traduce in PEC address.
  • API è un termine inglese “Application Programming Interface”. Questa interfaccia serve agli sviluppatori per integrare un programma di fatturazione con il tuo programma gestionale.
  • Fattura elettronica si traduce in e-invoice oppure electronic invoice.
  • La fattura elettronica tra privati diventa e-invoice B2B che sta per “Business to Business” dove il 2 rimpiazza il “to” in quanto in inglese si pronunciano allo stesso modo.
  • La fattura elettronica verso i consumatri finali invece diventa e-invoice B2C ovvero “Business to Consumer”, quindi tra business e consumatore.
  • La fattura elettronica tra l'azienda e la Pubblica Amministrazione diventa e-invoice B2G che sta per “Business to Government”.
  • L’ultimo tipo di fattura è la fattura elettronica verso l’estero che in inglese si dice foreign e-invoice.
  • La fattura elettronica inoltre ha diversi metodi per il versamento dell’IVA che vengono definiti dall’esigibilità IVA. Questa in inglese si chiama VAT collectibility.

La Fattura PA, o B2G, ha degli ulteriori codici che servono per identificare il concorso ed il progetto per il quale il lavoro viene svolto. Questi sono il codice CIG e CUP che in inglese diventano CIG code and CUP code.

Inoltre la fattura la fattura PA ha un esigibilità IVA differente da tutte le altre, chiamata split payment.

La fattura elettronica verso estero

La fattura elettronica verso l’estero funziona diversamente dalla normale fattura elettronica. Viene inserito l’indirizzo e le informazioni del cliente estero, quindi non vengono applicati i controlli dell’SdI sull’indirizzo e sulla partita IVA in quanto il formato è diverso dalla partita IVA e le informazioni italiane.

Il codice destinatario che viene applicato è XXXXXXX che significa che la fattura non deve essere consegnata a nessuno perché è per un cliente estero non collegato al SdI. La fattura va poi inviata in PDF al cliente estero.

La fattura verso l’estero si invia all’SdI per non dover compilare l’esterometro (che ha rimpiazzato lo spesometro), in questo modo infatti l’AdE riceve la fattura e non serve compilare altri documenti per notificare le transazioni estere.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp