Il miglior consiglio per avviare la tua impresa

Quando inizi la tua attività, immancabilmente vieni colpito dalle domande, i dubbi e lo scetticismo di chi non crede in te. Per fortuna ci saranno sempre persone che crederanno nella tua idea o nella tua persona, in veste di imprenditore, basta saperle ascoltare.

Consigli per avviare la tua attività, uomo che pensa, debitoor fatturazione

Noi di Debitoor, programma di fatturazione per imprenditori e PMI, volevamo sapere come i nostri clienti hanno vissuto questa esperienza e che tipo di consigli hanno ricevuto quando hanno iniziato il loro percorso.

Abbiamo quindi posto la domanda “Qual è il migliore consiglio che hai ricevuto quando stavi iniziando la tua attività ed il consiglio che avresti voluto ricevere che ti avrebbe aiutato tantissimo?” a tre nostri clienti che ci hanno dato risposte molto diverse.

Ma prima di tutto andiamo a conoscere i nostri intervistati..

Luca Casali - Esperto di siti Web, SEO e Social Media

Immagine Luca Casali, intervistato per i consigli per aprire un’impresa

Luca Casali si è lanciato sul mercato dei web designer con prezzi bassi e molta flessibilità per affermarsi tramite il suo sito web Brescia.

A 19 anni ho seguito il mio spirito intraprendente e mi sono messo in proprio aprendo partita IVA. Ora ho una attività avviata e mi occupo di Web Design e Web Marketing a tutto tondo. Collaboro con Web Agency per i progetti più complessi. Sono esperto SEO e in particolare di Link Building. I miei occhi sono sempre rivolti verso il cielo, sono un'inguaribile sognatore

Marco Ferrara di Elodea Viaggi - Agente di Viaggi di nozze Personalizzati

Immagine Marco Ferrara, intervistato per aprire un’impresa

Siamo i sarti dei tuoi viaggi, gli chef delle tue vacanze. Gestiamo ogni richiesta con la cura di ogni piccolo particolare, soddisfacendo a pieno le esigenze di ogni cliente con un prodotto flessibile, selezionato e di qualità.

La Elodea Viaggi è stata avviata nel 2005 in pieno boom "internet", periodo in cui si rischiava di perdere la figura dell'agente di viaggi. Mentre molte agenzie di viaggio hanno chiuso Elodea Viaggi è riuscita a differenziarsi e a proporre un prodotto nuovo che non teme le proposte del web.

Fabio Marinaccio di MasterTuning - Sviluppatore di software per Automotive

Immagine Fabio Marinaccio, intervistato per i consigli su come aprire un’impresa

MasterTuning si occupa di sviluppo software e modifica software per autovetture.

Fornisce un servizio di rimappatura che consiste nel modificare il programma di base dell’auto per migliorarne le prestazione e ridurre le emissioni di CO2 del motore.

I 3 tipi di consigli che puoi ricevere

Ognuno di noi è fatto in maniera diversa e risponde ai commenti esterni in maniera tutta sua.

Quando inizi la tua attività riceverai sempre tre tipi di consigli ma solo uno di questi avrà un grande effetto su di te a seconda della tua personalità e delle tue necessità.

Il primo consiglio - Believe

Il primo tipo di consiglio, Believe che in italiano si traduce con credere in se stessi, è nell’ambito mentale e spesso da parte di una persona che capisce la tua idea o ammira le tue abilità innate. Queste persone credono nella passione dietro un’idea e ti vogliono vedere lottare per dimostrare a tutti chi sei e cosa puoi creare con passione e costanza.

Ti inviteranno quindi a credere in te stesso e seguire la tua passione per darti la forza ed il coraggio di scommettere nella tua idea e di portarla avanti con costanza.

Primo consiglio believe, debitoor intervista

Questo è il caso di Luca Casali che ci racconta:

Il miglior consiglio che ho ricevuto consisteva nell'avere costanza e passione per quello che faccio.

Essere convinti e non mollare è molto importante all’inizio quando nulla è certo.

Luca ha fatto tesoro di questo consiglio e tramite tanta costanza e passione è riuscito ad avere successo e crearsi una clientela.

Col senno di poi ci racconta che avrebbe voluto avere anche qualche consiglio più pratico:

Mi sarebbe piaciuto ricevere consigli sulla gestione post vendita della clientela e per i metodi di approvvigionamento clienti.

Certamente capire come procurarsi e fidelizzare i clienti è molto importante, soprattutto nel mondo della consulenza e dei liberi professionisti.

Il secondo consiglio - Rebel

Il secondo consiglio che puoi ricevere, Rebel che si traduce con ribellarsi, resta sempre nell’ambito mentale ma proviene da una categoria diversa di persone, ovvero coloro che non credono in te e non ti capiscono.

secondo consiglio rebel, debitoor programma di fatture intervista

Questo è il caso di Marco Ferrara, che ci racconta:

Andai via da un'altra azienda dove mi salutarono con un "Farai un buco nell'acqua". Ebbene si, quello è stato il miglior consiglio che mi potessero dare in quel momento di svolta, di cambiamento. Quelle furono le parole che mi diedero la spinta, la conferma che dovevo creare qualcosa di nuovo.

Spesso si sottovaluta la forza che si può ottenere dall’avere il mondo contro, sentirsi i ribelli in cui nessuno crede. Questa sensazione di essere da soli contro tutti non è per forza benefica, infatti può creare una diminuzione nella fiducia in se stessi e un senso di sconforto.

Per la persona giusta però, questo sensazione scatena una reazione interiore che ti fa pensare “ve lo faccio vedere io come si fa!”, dandoti la spinta giusta per realizzare un’idea che gli altri non capiscono e creare un futuro che gli altri non possono immaginare.

Nonostante tutto, avere il mondo contro non è facile e crea molta pressione. Ci racconta infatti Marco che un consiglio che avrebbe voluto ricevere quando ha iniziato è:

Non ti curar di loro, ma guarda e passa!

Il terzo consiglio - Technical

Abbiamo visto che molte persone vengono influenzate fortemente da consigli che ti danno la forza di iniziare e portare avanti la tua idea. Altre persone non sentono troppo l’influenza di un supporto mentale, ma vogliono essere supportati da un consiglio pratico.

Il consiglio pratico ti può arrivare da diverse fonti: un esperto del settore, un mentore o una figura professionale, nel nostro caso da un commercialista.

terzo consiglio technical, debitoor fatturazione intervista

Fabio Marinaccio ci racconta infatti come il consiglio migliore che abbia ricevuto quando ha iniziato la sua attività sia stato proprio di origine fiscale:

Il miglior consiglio ricevuto è stato dato dal commercialista, mi ha fatto aprire una partita IVA con regime dei minimi con il solo 5% di IVA

Molti imprenditori infatti cercano di evitare il commercialista all’inizio per non incorrere in ulteriori spese. Succede molto spesso che un’attività inizi ad operare sotto il regime ordinario e non il regime forfettario agevolato, proprio perché non conoscono l'esistenza di questa possibilità.

Il costo del commercialista viene in questi casi facilmente superato dai costi aggiuntivi di avere tasse e imposte superiori a quello che si avrebbero col regime agevolato.

A volte un consiglio pratico ti può salvare tanti costi e ti può dare la liquidità che ti permette di sviluppare il tuo business al meglio, inoltre la collaborazione col commercialista è sempre benefica e ti permette di non incorrere in problemi finanziari.

Il consiglio migliore per te

Come abbiamo visto ci sono diversi tipi di consigli che possono avere un’influenza positiva ed aiutarti ad avviare la tua azienda, ma tutti e tre i nostri intervistati hanno ricevuto almeno un consiglio di ogni categoria.

Allora come si fa a capire qual è il consiglio giusto o migliore per te?

Il trucco sta nel conoscersi e di conseguenza filtrare i consigli ricevuti per dare importanza solo a quelli che possono davvero aiutarti ed ignorare quelli che non ti portano nessun vantaggio o che sai che ti possono demoralizzare e portare sulla strada sbagliata.

L'esperienza di avviare la propria attività è una strada piena di alti e bassi che regala emozioni ed esperienze. Impara ad ascoltare le persone giuste intorno a te e riuscirai ad apprezzare questo arduo tragitto dove in fondo troverai il successo.

Scritto da MarcoMarco, 22 Maggio 2019 in Generale

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp