Tutti gli articoli

Tu e le decisioni importanti: come evitare le insidie della mente

woman-eyes-hands.jpg

Nella vita di un'azienda capita continuamente di dover prendere delle decisioni e di scegliere tra diverse alternative ed è importante cercare di scegliere la soluzione migliore, date le informazioni disponibili.

La mancanza delle informazioni, però, non è l'unico problema che influenza la qualità delle decisioni, ma una serie di trappole mentali possono confondere e fuorviare.

Tante volte utilizzando delle scorciatoie o basandoci su dati passati, inconsciamente alteriamo la visione reale delle cose e scegliamo delle soluzioni non ottimali.

L'articolo "Hidden Traps in Decision Making" di Keeney, Raiffa e Hammond offre un quadro dettagliato dei tranelli in cui la nostra mente può cadere.

Attento ai punti di riferimento!

Quando si prendono delle decisioni, molte volte si fa riferimento a dei dati noti o precedenti come base per gli sviluppi futuri (come nel caso delle previsioni delle vendite).

Tuttavia, questi pilastri possono oscurare delle possibilità ed escludere delle opportunità favorevoli.

Numerosi studi hanno dimostrato come il cervello umano dia molta importanza alla prima informazione fornita.

Ad esempio, durante uno studio svolto in America, a due gruppi diversi di persone sono state poste due domande: la popolazione della Turchia è maggiore di 35 milioni (o 100 milioni al secondo gruppo)? E quanti abitanti ci sono in Turchia? Gli esiti dei questionari hanno dimostrato che il valore suggerito nella seconda domanda era di gran lunga maggiore per il secondo gruppo che per il primo poichè i soggetti in esame erano incosciamente ancorati al valore proposto.

Per far fronte a questo problema puoi:

  • vedere il problema sotto ottiche diverse creando vari scenari che includono punti di partenza e di arrivo differenti
  • cercare di farti un'idea del problema da solo e poi discuterne con altri tentando di non influenzarvi a vicenda

Nelle negoziazioni considera bene la tua posizione e sfrutta l'effetto dei punti di riferimento a tuo favore.

Non rimanere pietrificato nella tua posizione attuale

Molte volte quando devi scegliere tra diverse alternative, ti può capitare di aver paura di muoverti dal tuo porto sicuro e di non fare nessuna mossa.

Tuttavia, questo atteggiamento che ti permette di mantenerti in una zona neutrale e di non avere la responsabilità di un eventuale insuccesso, ti può far perdere delle ottime occasioni e può avere conseguenze negative sui tuoi profitti.

Come dice un famoso detto latino, "la fortuna giova agli audaci": sii pronto a cogliere al volo un'occasione propizia.

Non guardarti troppo alle spalle ma lavora per il futuro

Un' altra trappola mentale comune consiste nel prendere decisioni che siano coerenti con quelle passate.

L'esempio più comune è la resistenza opposta da un capo a licenziare un impiegato che non soddisfa le esigenze dell'azienda. Agli occhi degli altri colleghi, questa potrebbe essere l'ammissione di un errore personale e una cattiva valutazione. Per questo molte volte si preferisce non prendere nessun provvedimento per non alterare a situazione corrente.

Per non cadere in questa trappola:

  • analizza la ragione per cui non riesci ad agire. Se è il tuo orgoglio a fermarti, cerca di superare il tuo blocco e pensa al bene della tua attività. Ricorda che tutte le decisioni, anche le migliori, possono avere delle conseguenze indesiderate.
  • Cerca di creare un ambiente lavorativo in cui l'errore venga ammesso e analizzato in modo costruttivo.
  • Valuta le decisioni prese non solo in termini di guadagni ma soprattutto in termini strategici

Analizza i fatti con mente aperta

Quando ci facciamo un'idea su un problema, la nostra mente spesso si focalizza su quello che abbiamo elaborato e cerca solo informazioni che supportino il nostro parere.

Questo fenomeno dipende dalla nostra tendenza naturale a farci coinvolgere dalle cose che ci piacciono piuttosto che da quelle che non ci interessano.

Per limitare l'influenza fuorviante di questa inclinazione:

  • Cerca di essere sempre imparziale quando analizzi diverse prospettive
  • Discuti la questione con qualcuno che ti faccia da controparte e sollevi delle eccezioni alla tua teoria. Prova a farlo tu stesso mantenendo una visione aperta
  • Nel confronto con un'altra persona non cercare di indurre l'altro a darti delle risposte che confermino le tue idee.

Non farti ingannare dalla forma, guarda il contenuto

Il modo in cui strutturiamo l'analisi di un problema è un passo fondamentale e può influenzare la decisione in modo significativo.

Per questa ragione quando ti viene presentato un problema, analizzalo con calma e cerca di vederlo da diversi lati.

Pensa a che alternativa sceglieresti nel caso in cui fosse stato formulato in modo diverso.

Non essere nè troppo ottimista nè negativo

La decisione che scegliamo molte volte dipende anche dall'approccio con cui affrontiamo un determinato problema.

Una visione troppo ottimista potrebbe farci fare un passo azzardato, così come una prospettiva catastrofica potrebbe farci perdere delle occasioni.

Bisogna sempre cercare di essere obiettivi e non farsi coinvolgere emotivamente nelle scelte basandosi su esperienze passate che diano una visione distorta delle opzioni disponibili.

Mantieni sempre il tuo equilibrio

Tutte le trappole descritte possono in qualsiasi momento farci cadere e farci deviare verso una strada sbagliata.

Ma non solo. Non necessariamente si presentano singolarmente, ma possono combinarsi in un mix pericoloso che rischia di accecarci.

Per questo è sempre bene cercare di analizzare i processi decisionali e confrontarsi con altri pareri al fine di ridurre quanto possibile in rischio di avere una visione parziale e deviata delle possibilità e della situazione reale.

Potrebbero interessarti anche: Le regole d'oro per eccellere e Quali errori evitare

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp

La tua privacy è importante per noi

Quando accedi a questo sito o utilizzi una delle nostre applicazioni mobili, potremmo raccogliere automaticamente informazioni come dati standard e identificatori per scopi statistici o di marketing. Puoi acconsentire al trattamento per queste finalità configurando di seguito le tue preferenze. Se preferisci rinunciare, puoi in alternativa scegliere di negare il consenso. Tieni presente che alcune informazioni potrebbero essere conservate lo stesso dal tuo browser poiché sono necessarie per il funzionamento del sito.