Tutti gli articoli

E-commerce: tutto sulla fatturazione

Se vendi servizi digitali attraverso canali digitali la tua attività si può classificare come e-commerce.

A differenza dell'e-commerce indiretto, il normale e-commerce non prevede alcun trasferimento materiale.

L'intera procedura dall'acquisto al pagamento e l'invio del bene avviene in maniera digitale. Rientrano in questa fattispecie software, immagini, testi o informazioni, giochi, siti web o hosting.

In questo caso come devi comportarti per la fatturazione?

Fatturazione con e-commerce

Che IVA applicare nel modello di fattura e-commerce?

L'aliquota da inserire nel modello di fattura dipende dal tipo cliente:

  • se il tuo cliente è un'altra azienda o professionista titolare di partita IVA in un Paese UE devi emettere fattura con reverse charge ovvero con 0% IVA
  • se il tuo cliente non è un soggetto passivo IVA in un Paese UE, dovrai applicare l'IVA nazionale secondo le regole del Regime IVA MOSS che ti permette di adempiere gli obblighi fiscali senza l'obbligo di registrarti in tutti i Paesi in cui operi
  • se il tuo cliente è un'azienda con sede in un Paese fuori dall'UE la transazione non è soggetta a IVA in Italia
  • se il tuo cliente è un privato estero la fatturazione cambia rispetto alla tua adesione o meno al MOSS. Più precisamente se sei registrato non devi emettere fattura o registrati nei Paesi in cui operi per il pagamento dell'IVA. In caso contrario, devi identificarti nei diversi Paesi ai fini IVA.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp