Tutti gli articoli

Lean Management e gestione d'azienda: la filosofia d'impresa che arriva dal Giappone

toolds-workshop-screwdrivers-garage-saws-pliers-hammers.jpg

Produzione snella (lean manufacturing o lean production in inglese) è un sistema di produzione volto all'eliminazione dello spreco nata dal sistema di produzione di Toyota nel ventesimo secolo.

Questo metodo mira a perseguire solo le operazione che producono valore e a limitare o eliminare se possibile tutte le operazioni inutili che non aggiungono niente al prodotto finale.

A questo scopo viene condotta un'analisi delle operazioni che vengono divise in due gruppi in base al fatto che contribuiscano o meno al valore aggiunto.

I 7 sprechi

Gli sprechi vengono definiti come operazioni per cui i clienti non sono disposti a pagare e per questo sono dei costi gravi per l'azienda.

7 punti deboli vengono riconosciuti nelle operazioni di produzione:

  1. Trasporto. Lo spostamento dei materiali da un posto all'altro per ragioni non connesse alla produzione non contribuisce nessun valore al prodotto finale ma costituisce un costo che può variare di importanza.
  2. Scorte. Le scorte costituiscono un costo in termini di spazio, conservazione e un possibile rischio di danneggiamento e una perdita di valore tecnologico prima che vengano vendute.
  3. Movimento. Lo spostamento non necessario di persone e macchinari da un posto all'altro non è efficiente e comporta uno spreco di tempo e risorse e riduce la produttività e la resistenza di lavoratori e macchine.
  4. Attesa. L'attesa è il tempo in cui il flusso della catena produttiva viene bloccato, che sia la mancanza di informazioni o un intoppo nella sequenza di operazioni.
  5. Sovraproduzione. Produrre troppo o troppo presto porta al problema delle scorte che aggiungono un costo.
  6. Eccesso di attività. Svolgere attività non richieste dal consumatore rappresenta un costo e non un vantaggio.
  7. Difetti. Rappresentano un costo per l'azienda che deve effettuare delle modifiche per correggere l'errore.

Altri sprechi identificati da ricerche successive sono:

  • Qualità non utilizzate. Tutte le persone hanno delle qualità nascoste e non sfruttarle è uno spreco per l'azienda che potrebbe beneficiarne.
  • Prodotti e servizi che non hanno i requisiti richiesti dai clienti che sono uno spreco di tempo, risorse e danaro.
  • Spreco di risorse usate in modo non efficiente che sono un peso sia in termini di costi che impatto sulla comunità.

Leggi anche: Tu e la tua azienda: la Responsabilità Sociale d'Impresa

La filosofia produttiva

L'approccio alla produzione snella si fonda su 5 principi che puoi applicare alle tue operazioni:

  1. Defisci il valore come operazione per cui il cliente è disposto a pagare
  2. Elimina gli sprechi
  3. Assicurati che i processi produttivi scorrano senza interruzioni
  4. Avvia le attività quando il cliente fa un ordine (prioncipio pull-push)
  5. Migliora continuamente i processi produttivi.

Come puoi applicare questo concetto alla tua attività?

Da questi concetti teorici e legati alla catena di produzione, puoi trarre delle linee di azione più generali per strutturare la gestione e lo sviluppo delle operazioni:

  1. Organizza il sistema aziendale in modo semplice e flessibile
  2. Cerca di capire i bisogni dei tuoi clienti e che caratteristiche desiderano
  3. Fornisci un prodotto/servizio che soddisfi le richieste dei clienti
  4. Ottimizza gli spazi,i tempi e le risorse a disposizione
  5. Non smettere mai di adattare e migliorare la tua offerta
  6. Impara a conoscere i tuoi collaboratori e fai della diversità una ricchezza.

Programma di fatturazione e contabilità per PMI e autonomi Debitoor by SumUp

La tua privacy è importante per noi

Quando accedi a questo sito o utilizzi una delle nostre applicazioni mobili, potremmo raccogliere automaticamente informazioni come dati standard e identificatori per scopi statistici o di marketing. Puoi acconsentire al trattamento per queste finalità configurando di seguito le tue preferenze. Se preferisci rinunciare, puoi in alternativa scegliere di negare il consenso. Tieni presente che alcune informazioni potrebbero essere conservate lo stesso dal tuo browser poiché sono necessarie per il funzionamento del sito.